Europei 2016 alla Francia: sfuma il sogno di Cesena

Europei 2016 alla Francia: sfuma il sogno di Cesena

Il progetto per lo stadio a Cesena

CESENA - L'Italia non ospiterà gli Europei 2016. Con la decisione ufficializzata oggi venerdì sfuma il sogno del Bel Paese ed in particolare quello di Cesena, il cui stadio era stato inserito tra quelli ufficiali della candidatura italiana alla Uefa. A Ginevra è prevalsa la candidatura francese sostenuta direttamente da Sarkozy, mentre l'Italia è rimasta esclusa addirittura al primo turno, battuta anche dalla Turchia. I vertici politici locali venerdì erano tutti a Ginevra, in attesa di una notizia migliore.

 

La Francia a quanto pare ha presentato un dossier che tra strutture sportive e infrastrutture di trasporto e accoglienza, ha avuto il punteggio più alto. Anche quella della Turchia, tuttavia, è stata ritenuta di alto livello come proposta, avendo ricevuto 39 voti, solo due in meno dei 41 della Francia. Staccata, invece, l'Italia, con 23 punti, che pure si era vista sfumare la possibilità di ospitare il torneo 2012, assegnato a Polonia e Ucraina.

Commenti (13)

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    @mm77 Nessuna offesa, del resto non tutti i bolognesi sono bastardi (benchè siano la maggioranza). Non considero affatto offensivo accostare il romagnolo a piadina, sangiovese e all'essere contadino, anzi è un motivo d'orgoglio. La mia era una critica (non credo offensiva) ai soterfugi del sindaco Lucchi. Quanto al campanilismo e al tuo paragone con altre regioni, innanzitutto nessuna è costituita da due subregioni unite da un trattino dove una parte predomina sull'altra e ti invito a riflettere su quanto segue: se Firenze è la fortuna della regione Toscana, la regione Emilia-Romagna è la fortuna di Bologna. Qui sta la differenza. d_a_v_i_d_e

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    @Sam Visto? Il Cesena è in Serie A, è quello che conta. Quanto alle elucubrazioni sull'invidia campanilistica forse sei giovane e non hai ancora capito che non ci sono campanilismi menchemeno sportivi tra Forlì e Cesena, che sono da sempre insieme. I "nemici" sono altri e ben noti, e tantissimi forlivesi tifano Cesena da sempre, come Treossi che è di Forlì o come l'ex idolo Salvetti. Se mai tu sei insofferente verso il versante forlivese, al pari del tuo sindaco, e se è così non sei degno tifoso del Cesena. E' vero che non ho letto il dossier, ma ti informo che a Bologna se vogliono ci mettono 5 minuti a decidere di fare uno stadio nuovo, e lo faranno, quando i problemi del PD locale e regionale si saranno appianati. (Per completa informazione il progetto lo aveva già fatto e finanziato l'ex presidente del Bologna Cazzola, solo che provincia e regione hanno detto no perchè non era di quella parte politica, questo sistema tipicamente emiliano-romagnolo fa veramente schifo, spero che il Cesena non ne voglia fare parte).

  • Avatar anonimo di Sam
    Sam

    @d_a_v_i_d_e il governo non ha appoggiato la candidatura dell'Italia, questo è chiaro. Poi magari non sarebbe comunque stato sufficiente, ma di fatto l'appoggio necessario non c'è stato. Detto questo credo che Cesena, nel caso gli europei fossero andati all'Italia, avrebbe avuto ottime chance. Tu evidentemente non hai letto nessun dossier sull'argomento, ma Bologna è stata scartata a priori per via dell'inadeguatezza del suo stadio, vecchio, obsoleto ed inospitale. Tutto il tuo "ragionamento" si basa sull'invidia campanilistica che provi in quanto forlivese. Ed è molto triste.

  • Avatar anonimo di mm77
    mm77

    @davide Ah ma allora non ci capiamo, ma in fondo pensiamo le stesse cose, il "sistema Romagna" è più una balla per distrarre gli elettori impossibile da attuare senza Autonomia, in quanto saremo sempre subordinati a Bologna. Il campanilismo certo può rappresentare un problema, ma questo è presente storicamente più o meno in tutte le regioni italiane, ciò non ha impedito che le si potesse governare anche bene (perchè in Toscana ad esempio non lo sono altrettanto ?), certo in Romagna è un problema maggiore non esistendo una garanzia istituzionale quale la Regione autonoma. PS mi devi scusare se ti ho dato del bolognese (ti posso ben capire nel caso ti fossi offeso) ma la mia puoi considerarla satira al pari di te che citi Abete con piadina e sangiovese, l'ho interpretatata (forse sbagliandomi ?) come una derisione dei romagnoli.

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Cosa c'entra Berlusconi... I giornali parlano di figuraccia italiana, secondo me la partecipazione dell'Italia era solo di facciata, ecco perchè dico che non c'era da illudersi, non è detto poi che Cesena sarebbe stata confermata. Bisogna essere onesti ed ammettere che qualora ci fossero state possibilità di assegnazione all'Italia ci sarebbero state altre città e stadi con più peso, inoltre nessuna città romagnola è conosciuta a livello europeo, nemmeno Ravenna e Rimini lo sono, già questo era indice di una candidatura debole. Stadio a parte, (bello il progetto, ma qui ci vogliono stadi nuovi fuori dalle città;) il sistema Romagna è obsoleto e in declino. Lucchi ha fatto benissimo a cogliere questa palla al balzo, ma è stata una uscita estemporanea, e più che la Provincia di Forlì-Cesena mi sembrava coinvolta quella di Rimini, senza troppa convinzione peraltro. Non mi piace questo modo di agire (sempre chiedendo il permesso ai capi bolognesi). Senza scendere in questioni politiche il Sistema Romagna non esiste perchè non siamo una regione autonoma e i campanilismi frenano tutto. @mm77 Non sono bolognese ma forlivese ed ammetto la realtà: Bologna è una città di rango europeo, noi no. Se avesse vinto Cesena avrei rosicato certo per il solito ruolo di Forlì città-fantasma rispetto alla grandeur cesenate, visto che Lucchi non ha minimamente pensato di coinvolgerci, anzi ha boicottato l'aeroporto. Questo non vuol dire che non tifo per il Cesena, ma ospitare gli europei mi sarebbe sembrata una cosa spropositata, rispetto ai problemi che abbiamo. Domenica, di ritorno dal mare, 40 minuti fermo in coda a Castiglione di Ravenna per il traffico, nel 2010: ecco lì sì che ero MOLTO frustrato... e pensare al presidente della Provincia a gozzovigliare per gli europei mi fa molto IN****ARE!!!

  • Avatar anonimo di Sam
    Sam

    @benni mentre veniva deciso che gli europei andavano alla Francia, confindustira cosa ha deciso? Visto che sei così informato, dimmi almeno una decisione che sia stata presa da confindustria grazie al contributo del ducetto. Almeno una, grazie.

  • Avatar anonimo di benni
    benni

    Sono d'accordo con Sam: il ducetto doveva andare a Ginevra... per una bella gita in compagnia La contemporanea assemblea di Confindustria non era tanto importante , è proprio vero che l'unica azienda che non è mai in crisi è la politica .. e tutti quelli che vivono grazie alla politica... vero Sam???

  • Avatar anonimo di Ken
    Ken

    Nooooo, non ritirate la candidatura!!! Da quì al 2016 saremo belli che diventati una colonia francese... abbiamo ancora una possibilità!

  • Avatar anonimo di Sam
    Sam

    @benni A Ginevra la Francia aveva anche Sarkozy a fianco, mentre il ns. ducetto si è tenuto ben lontano. Chissà forse aveva un impegno, forse doveva fare un provino ad un'escort per una fiction... chissà...

  • Avatar anonimo di benni
    benni

    A Ginevra la Francia aveva Platini (giudice non tanto imparziale che ha fatto fortuna e soldi nel nostro paese) mentre l'Italia chi ha mandato a Ginevra ? Non so tutti i nomi , sicuramente una delegazione molto numerosa tra cui Lucchi e Bulbi che hanno potuto fare una foto con Platini, un titolo sui giornali e parlare male del Governo con il viaggio ed il ristorante pagato. Poi dispiace anche a me che neanche questa volta siamo riusciti ad ospitare gli europei in Italia.. Chi mi regala un viaggio a Parigi ?

  • Avatar anonimo di mm77
    mm77

    Ecco il solito stupido commento del solito bolognese frustrato che salta fuori magicamente a speculare sopra un assegnazione quanto mai prevedibile, non vedevi l'ora vero ? Ha perso l'Italia quando paese infaffidabile per ciò che concerne la gestione della sicurezza fuori e dentro a stadi vecchi ed obsoleti, se a ciò aggiungiamo come vengono gestiti certi appalti e spariscono i fondi ricevuti non posso che gioire del fatto che l'Italia sia stata scartata. Stai tranquillo che non è stata certo bocciata Cesena tantomeno la Romagna ! Quanto al malcostume dei politici di speculare sui successi del Cesena mi pare che questo sia trasversale, e i responsabili siano un pò in tutti i partiti. Non per questo ci si deve augurare che le cose vadano male e mi metto a parlare della terra in cui abito. PS lo stadio di Busogna è veramente ridicolo vecchio com'è, per forza si sono tirati fuori, per evitare una figuraccia

  • Avatar anonimo di Sam
    Sam

    @d_a_v_i_d_e tu avevi predetto che Cesena non sarebbe stata scelta come sede, non che l'Italia avrebbe perso nei confronti della Francia!

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Come avevo predetto mesi fa si è rivelata tutta una bufala, l'unica speranza che gli Europei fossero assegnati all'Italia era che si ritirassero in blocco le altre pretendenti.. Ma come si poteva sperare di vincere?? Non bastava certo convincere Abete con due piadine e un bicchiere di sangiovese, guarda caso le altre città come Bologna e Parma si erano tirate fuori, se no stai certo che neanche avrebbero considerato Cesena... Ridicoli poi i rappresentanti locali accorsi a Ginevra, pensassero a sistemare le strade (domenica tutte intasate dalle code). Pensiamo ad andare in serie A che è meglio, altro che Europei. La megalomania di Lucchi esce comunque rafforzata da questa vicenda, alle spese dei cittadini. Alle volte il troppo entusiasmo porta fuori dalla realtà.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -