Europei under 19 calcio femminile, l'Italia soddisfatta per la qualificazione ai Mondiali

Europei under 19 calcio femminile, l'Italia soddisfatta per la qualificazione ai Mondiali

CERVIA - Il giorno dopo il successo sulla Svizzera, che ha consentito alle Azzurrine di Corradini di accedere alle semifinali con un turno di anticipo e di qualificarsi ai prossimi Mondiali Under 20 èÈ ancora forte però nel gruppo azzurro l'emozione per il primo posto nel girone già assicurato: "La qualificazione ai Mondiali per l'Italia è un traguardo fantastico che voglio condividere con tutto il mio staff"" ha tenuto a ribadire il tecnico azzurro.

 

"Adesso in semifinale qualsiasi squadra mi va bene, perché abbiamo già fatto una grande impresa". Corradini ha anche fatto riferimento ad un particolare portafortuna: la maglia di Gigi Buffon con la quale la Nazionale maggiore ha voluto omaggiare le giovani colleghe azzurre e far loro uno speciale in bocca al lupo per questo importante Europeo. Svelando questo curioso retroscena, non ha dimenticato di ringraziare l'estremo difensore azzurro: "Ci ha mandato una sua maglietta con la scritta Forza Azzurre e le firme di tutti gli altri giocatori" ha raccontato Corradini.

 

"E' stato un gesto bellissimo, le ragazze sono impazzite di gioia caricandosi ancora di più per questa partita e lo ringrazio per questo". Il portiere e capitano della Nazionale, a conoscenza dello svolgimento dell'Europeo, ha voluto mandare alla Rosucci & Co. questo prestigioso regalo che è stato consegnato alle Azzurrine durante il pranzo, prima della partita contro la Svizzera. Le ragazze, piacevolmente sorprese dal pensiero di Buffon, hanno deciso di portare la maglia con loro a Cervia e lasciarla nello spogliatoio durante il match come fosse un vero e proprio portafortuna.

 

Durante la mattinata di venerdì, invece, una delegazione azzurra ha fatto visita all'Istituto Tecnico per Geometri Belluzzi di Rimini, scuola con la quale l'Italdonne Under 19 è gemellata nel quadro delle varie iniziative promosse dal Settore Giovanile e Scolastico della FIGC a margine della manifestazione. Presenti all'incontro otto Azzurrine accompagnate dall'allenatrice in seconda, nonché ex portiere della Nazionale italiana femminile Giorgia Brenzan. Evidente l'entusiasmo degli studenti che hanno posto le proprie domande alle ragazze e chiesto loro foto ed autografi.

 

Incisivo l'intervento della De Angelis che ha parlato a nome di tutte le compagne: "Il calcio femminile si porta avanti con la sola passione" ha commentato il difensore azzurro. "Quando noi scendiamo in campo, lo facciamo per il gusto di giocare e divertirci. Purtroppo in Italia manca ancora la cultura del calcio femminile, ma vi invito a venire a vederci domenica a Bellaria per farvi capire che anche noi donne possiamo giocare a calcio e farvi divertire". Nel pomeriggio seduta di allenamento per le ragazze che non sono scese in campo contro la Svizzera; domenica ultima gara del raggruppamento contro il Belgio a Bellaria (ore 17). Da lunedì, poi, si inizierà a pensare alla semifinale dell'8 giugno.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -