Evasione fiscale per oltre 2 milioni di euro, nei guai sei persone

Evasione fiscale per oltre 2 milioni di euro, nei guai sei persone

CERVIA – Hanno evaso il fisco per oltre 2 milioni di euro, omettendo nella dichiarazione dei ricavi quelli ottenuti ‘illecitamente’. Nei guai sono finiti sei soci di un ristorante nel cervese che l’hanno tenuto in gestione dal 2003 al 2005. A scoprire l’evasione sono stati gli agenti della Guardia di Finanza di Cervia e Ravenna che hanno svolto tra il 2005 ed il 2006 una serie di controlli alle attività di ristorazione presenti nella provincia di Ravenna.


Secondo quanto è stato appurato dai finanzieri, i titolare dell’attività rilasciavano una certificazione, simile ad una ricevuta fiscale, mediante l’utilizzo di uno specifico software. I dati, tuttavia, non venivano rilevati dalla contabilità, ma da un sistema a cui si poteva accedere attraverso un’apposita password. In questo modo era possibile eliminare i dati inerenti agli appositi certificati.


Gli agenti della Finanza sono riusciti solo a riscontrare i dati relativi al giorno dei controlli, constatando 8 ricevute fiscali non regolari su 25 per un totale di 455,66 euro. Da un’approfondita verifica fiscale si è riusciti a risalire all’evasione per oltre 2 milioni di euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -