Faceva prostituire la moglie polacca, 39enne in manette

Faceva prostituire la moglie polacca, 39enne in manette

RAVENNA – Faceva prostituire la moglie polacca di 24 anni lungo l’Adriatica. In manette, con l’accusa favoreggiamento aggravato della prostituzione è finito Roberto Di Profio, 39enne di Pescara. L’indagine, durata due settimane, è stata porta avanti dai carabinieri del Nucleo operativo di Milano Marittima che, giovedì sera alle 21.30, hanno messo a segno l’arresto. Questo è solo l’ultimo dei numerosi casi di “prostituzione in famiglia” scoperti in questi mesi.


Nelle due settimane d’indagine i carabinieri hanno seguito la routine della coppia che usciva sempre insieme dall’abitazione, lui accompagnava la compagna al lavoro, vicino al parcheggio di un ristorante, la controllava e poi la riportava a casa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -