Faenza, 1.263 iscritti alla 100 km del Passatore

Faenza, 1.263 iscritti alla 100 km del Passatore

Faenza, 1.263 iscritti alla 100 km del Passatore

FAENZA - Nella sala incontri di Banca di Romagna, partner della 100 Km del Passatore, è stata presentata la 39esima edizione della "Firenze-Faenza", valevole per assegnare i titoli italiani Fidal assoluti e master 2011 della specialità 100 chilometri su strada. A 15 giorni dal via ufficiale (sabato 28 maggio, ore 15.00, da via de'Calzaiuoli), risultano 1.263 gli atleti ed amatori attualmente iscritti (nel 2010 sono partiti in 1.321).

 

L'ultramaratona è come di consueto organizzata dall'omonima associazione, in collaborazione con le amministrazioni comunali di Faenza e Firenze, il consorzio Vini di Romagna, la società del Passatore, l'Uoei, i comuni di Fiesole, Borgo San Lorenzo, Marradi, Brisighella, nonché con la partnership di Banca di Romagna, Banca CR Firenze, Fondazione Banca del Monte Cassa di Risparmio, Coop Adriatica, Ctf, Friliver-Bracco, Gemos, Moreno Motor Company e Saucony.

 

Alla conferenza stampa sono intervenuti, tra gli altri, Filomena Gottarelli, vice direttore di Banca di Romagna, Giovanni Malpezzi, sindaco di Faenza, Elio Ferri, presidente della ‘100 Km', Giordano Zinzani, presidente del consorzio Vini di Romagna, Maria Chiara Campodoni, assessore allo sport di Faenza, Pietro Crementi, vicepresidente vicario e direttore di corsa della ‘Cento', e Orlando Pizzolato, testimonial della gara.

 

Il "Passatore" resta l'ultramaratona di maggior tradizione e prestigio internazionale tra le oltre 800 che si disputano annualmente in tutto il mondo, anche quale strumento di promozione del podismo, dell'ambiente e delle relazioni tra i popoli. Entrando nel merito degli aspetti tecnici, a 15 giorni dal via ufficiale (sabato 28 maggio, ore 15.00, da via de'Calzaiuoli), risultano 1.263 gli atleti ed amatori attualmente iscritti (nel 2010 sono partiti in 1.321).

 

Insieme ad una nutrita schiera di italiani, tra cui oltre cento donne, si registra la presenza di centinaio di atleti provenienti da 17 paesi esteri (Albania, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Marocco, Polonia, Repubblica Ceca, Russia, San Marino, Senegal, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Stati Uniti e Sudafrica). A proposito delle iscrizioni, la segreteria sportiva dell'Associazione informa che non saranno accettate iscrizioni a Firenze e che l'ultimo giorno utile per iscriversi è fissato per la giornata di domenica 22 maggio; inoltre, tutti i podisti non tesserati Fidal, all'atto del ritiro del pacco gara, insieme al modulo di partecipazione, dovranno consegnare il certificato medico di idoneità. Pettorali e pacchi gara verranno consegnati a partire dalle ore 11.00 di sabato 28 maggio, presso il gazebo dell'associazione, allestito in piazza degli Strozzi (è più vicino a via de' Calzaiuoli - lato piazza della Repubblica -, rispetto a piazza Santa Croce, dove era stato predisposto lo scorso anno).

 

Quali favoriti, Orlando Pizzolato ha indicato: Giorgio Calcaterra (vincitore delle ultime cinque edizioni), Marco D'Innocenti (2° nel 2006, 2007 e 2009, 5° nel 2010), i russi Dmitry Tsyganov (2° nel 2010), Vsevolod Khudyakov (4° nel 2008, 3° nel 2009, 9° lo scorso anno) e Alexej Izmailov (6° nel 2010) e il maratoneta marocchino Soufyane El Fadil; possibili outsider quattro italiani: Michele Evangelisti (10° nel 2010), Alberico Di Cecco (vincitore della maratona di Roma 2005), Enzo Trentadue e Vito Sardella. Tra le donne, il commentatore di Rai Sport ha segnalato le italiane Monica Carlin (1^ 2006 e 2008, recordwoman della corsa: 7:39:42)) e Sonia Ceretto (vincitrice lo scorso anno), la slovena Neza Mravlje (1^ alla 50 Km Pistoia-Abetone 2010) e la russa Elena Simutina.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Confermato il controllo degli atleti (col consueto ‘chip elettronico'), effettuato dai giudici Fidal, tramite sei postazioni fisse e mobili, per garantire il regolare svolgimento della gara da parte dei partecipanti. Per quanto riguarda i premi della ‘Cento', infine, oltre a quelli Fidal e di classifica, sono previsti riconoscimenti: per i recordman maschile e femminile, per i gruppi podistici, per il vincitore del Gran Premio della Montagna "Francesco Calderoni", assegnato dalla Uoei al fondista che passerà per primo sul Passo della Colla (913 metri slm, al 50° km), giungendo poi al traguardo di Faenza, per il miglior esordiente, assegnato dal gruppo sportivo della ‘Cento', e il Trofeo Elio Assirelli, premio istituito alla memoria del presidente dell'Associazione scomparso nel 2009, che sarà assegnato alla prima donna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -