Faenza, 50 luoghi da visitare con la nuova Card Turistica

Faenza, 50 luoghi da visitare con la nuova Card Turistica

Faenza, 50 luoghi da visitare con la nuova Card Turistica

FAENZA - Dopo il lancio ufficiale della Card Turistica avvenuto il 25 marzo 2011 presso la Sala Consiliare della Provincia di Ravenna, alla presenza del Presidente della Provincia Francesco Giangrandi e di numerose autorità, un altro momento importante per la promozione del territorio si è tenuto lunedì, per focalizzare l'attenzione sugli attrattori più rilevanti presenti nel comprensorio turistico delle Terre di Faenza e inseriti nel circuito della Card.

 

Per la stagione turistica 2011 la Ravenna Visit Card mette in campo un'offerta ancora più competitiva nei confronti di turisti e visitatori del territorio ravennate, per rendere la provincia una destinazione di forte appeal per i turisti ed i visitatori. Artefici del progetto, accanto alla Provincia di Ravenna, sono anche per il 2011 la Camera di Commercio di Ravenna, i comuni della provincia, la Direzione Regionale dei Beni Culturali dell'Emilia Romagna, la Fondazione Ravennantica, il Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza, il Museo d'Arte della Città di Ravenna ed Atlantide il cui impegno è sostenuto dai finanziamenti dell'Assessorato al Turismo della Regione Emilia-Romagna e della Fondazione del Monte di Bologna e di Ravenna. All'iniziativa hanno partecipato anche le società di incoming di Ravenna, Cervia e Faenza e degli uffici turistici e delle proloco del territorio provinciale.

 

La card turistica sarà valida fino all'8 gennaio 2012, cosicchè il turista ha un motivo in più per tornare nelle varie località della provincia di Ravenna. Con la Ravenna Visit Card 2011 si può accedere una volta sola ad ogni attrazione, ma senza essere costretti a vedere tutto insieme in una sola settimana, unica eccezione, i servizi di trasporti offerti da ATM dovranno essere utilizzati nell'arco di una settimana. Il costo della card rimane di dieci euro e sarà venduta oltre che negli uffici turistici anche negli hotel e in altre strutture ricettive. Il circuito promozionale della Ravenna Visit Card si arricchisce portando a circa 50 i luoghi di visita, siti turistici, esercizi commerciali e strutture ricettive, in particolare per il territorio faentino si segnalano a Faenza: il Museo Internazionale delle Ceramiche (MIC), Palazzo Milzetti e il Museo Carlo Zauli, a Brisighella il Museo Civico G. Ugonia e la Rocca, a Riolo Terme la Rocca Sforzesca, a Casola Valsenio il Cardello. Quest'anno inoltre con la Ravenna Visit Card, grazie alla collaborazione con Cevico, a tutti i possessori della Card verrà data in omaggio una bottiglia di Sangiovese Superiore DOC per portare a casa il sapore della Romagna. Attraverso il sito www.ravennavisitcard.it si potrà compilare un form per prenotare la propria card da ritirare nei punti di distribuzione.

 

Per informazioni e assistenza: rivolgersi agli uffici di informazione e accoglienza turistica (IAT/UIT), ufficio del turismo della Provincia di Ravenna 0544.506020 dal lunedì al venerdì 8,30 -14. Ulteriori informazioni su www.ravennavisitcard.it

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -