Faenza, a Palazzo Manfredi si parla di pace in Afghanistan

Faenza, a Palazzo Manfredi si parla di pace in Afghanistan

FAENZA - "Afghanistan: strategie di pace, sogni di guerra" è il titolo del seminario in programma lunedì 10 maggio prossimo, alle ore 17.00, a Faenza, nella sala Bigari di Palazzo Manfredi.

 

L'incontro, promosso dal Comune di Faenza, è finanziato dalla Provincia di Ravenna, dalla Regione Emilia Romagna e dalla sezione Emilia Romagna dell'IsIAO (Istituto Italiano per l'Africa e l'Oriente), nell'ambito del progetto provinciale di educazione alla pace "I lunedì della pace: si vis pacem para pacem".

 

Questo progetto è realizzato con il contributo economico e organizzativo dei Comuni di Alfonsine, Cervia, Cotignola, Fusignano e Ravenna.

 

Nel seminario, aperto a tutti, si parlerà delle prospettive del territorio afghano alle luce della nuova exit-strategy avviata dal governo Usa, volta all'apertura di un dialogo con le parti più moderate dei talebani. Esperti di vari settori illustreranno la situazione afghana da differenti prospettive.

 

Il seminario sarà aperto dal saluto dell'assessore alle politiche sociali e ai rapporti con l'associazionismo e il volontariato sociale del Comune di Faenza Antonio Bandini.

 

I lavori saranno poi introdotti da Antonio Panaino, direttore IsIAO Emilia Romagna e professore ordinario di Filologia iranica all'Università di Bologna - sede di Ravenna. Seguiranno gli interventi di Daniele Guizzo, professore incaricato di Linguistica iranica all'Università di Venezia ("The making of Afghanistan: una nazione immaginaria?"), Maurizio Missana e Sandra Mondini, medici attivi in missioni umanitarie all'estero ("Medici italiani nel Wakhan") e Giovanni Benenati, professore incaricato di Lingua e Letteratura araba all'Università di Bologna - sede di Ravenna ("L'Afghanistan e il mondo arabo dopo l'11 settembre 2001").

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -