Faenza, al via il bando di Faenza Rock 2010

Faenza, al via il bando di Faenza Rock 2010

FAENZA - La Casa della Musica di Faenza , alla presenza del neo Assessore alle Politiche Giovanili e Sport Maria Chiara Campodoni, ha ufficializzato oggi  l'apertura del bando per la partecipazione alla 25° edizione del concorso Faenza Rock, la prima manifestazione di talenti musicali in Emilia - Romagna che dal 1986 coinvolge le giovani band della città e del territorio, evidenziandone qualità musicali e potenzialità artistiche, raccogliendo consensi unanimi ma soprattutto attirando una grande attenzione.

 

Ideata da Giordano Sangiorgi, oggi patron del MEI, la manifestazione, che raccolse l'eredità dei gruppi rock del Pavone d'Oro, all'epoca interrotto e oggi partner di Faenza Rock e che ha dato le basi e le fondamenta alla nascita del MEI e di tutte le principali manifestazioni pop rock del territorio,  in 25 anni ha fatto suonare oltre 2500 band e ha fatto emergere tanti grandi talenti musicali.

 

Il bando, aperto a tutte le band del comprensorio che propongono brani inediti, è naturalmente aperto a tutti i generi musicali, senza alcuna distinzione e l'iscrizione dovrà essere inoltrata entro il 30 aprile nelle modalità in fondo indicate .

 

Le selezioni saranno realizzate da parte di una giuria di esperti e operatori del settore, tra i quali si segnalano gli organizzatori delle principali manifestazioni musicali del territorio e alcuni dei piu' importanti musicisti e produttori.

 

Faenza Rock ha ormai una lunga storia e tradizione che rappresenta in pieno l'identità culturale faentina. Infatti dalla "generazione di Faenza Rock" sono uscite band, artisti e musicisti oramai di fama nazionale come Alessandro Ristori, il nucleo dei musicisti dei Gem Boy, Pietro Bandini coi Quinzàn e alcune band prodotte dai CSI come gli Eh? e da altre indies importanti, ma ha anche dato spazio a futuri scrittori di talento nazionale come Carlo Lucarelli, Cristiano Cavina, Fabio Mongardi, solo per citarne alcuni, e  annovera anche ora  una nuova generazione di amministratori come i neo-assessori  del Comune di Faenza Massimo Isola e Roberto Savini, due dei tanti musicisti che con le loro band hanno animato le migliori edizioni degli anni '80 e '90 di Faenza Rock.

 

Ma -dopo le selezioni che si realizzeranno on line e dal vivo-  sarà la finale di Martedì 1 giugno l'appuntamento più atteso, perché, proprio in questa occasione,  i gruppi selezionati potranno suonare davanti al pubblico che ogni anno si raccoglie in Piazza Nenni - già della Molinella, di fronte al Teatro Masini -  per assistere alla nascita dei nuovi talenti del territorio. Il 1° giugno, serata della finale di Faenza Rock, testimonial della serata sarà un gruppo conosciutissimo e molto amato dai giovani, ai quali tutta la rassegna faentina da anni si dedica.  Si tratta de La Fame di Camilla, il gruppo pugliese che torna per la seconda volta a Faenza dopo aver ricevuto al MEI 2009 il premio Rivelazione Indie Pop e recentemente al Festival di Sanremo 2010 nella sezione Sanremo Nuova Generazione con il brano "Buio e Luce", riscuotendo un grande successo, soprattutto nel circuito radiofonico.

 

Il concorso è infatti ormai da anni occasione di scouting: nei vari anni tante sono state le rivelazioni che si sono poi confermate con successo, ma dopo il 2000 c'è stato un vero e proprio boom come gli Heike Has the Giggles nel 2007 che nel corso dello stesso anno sono stati poi notati dall'Estragon che li ha prodotti e ha permesso loro di vivere una fantastica esperienza come quella di partecipare al Canadian Music Week che si è tenuto a Toronto in Canada dal 12 al 14 marzo, oltre ad aver vinto l'ARCI Real Tour 2010. Tra le band vincitrici di Faenza Rock non possiamo non citare i Nobraino nel 2002, recentemente ospiti della trasmissione Parla con Me di Serena Dandini su Rai Tre, e naturalmente Simona Gretchen, la cantautrice faentina molto apprezzata dal mondo indie e vincitrice con i Karmica* nel 2006. Quest'anno, tra tutte le band partecipanti, una grande occasione sarà data al vincitore: verrà infatti invitato a suonare al MEI 2010 a Faenza  il 26, 27 e 28 novembre per la sua quattordicesima edizione, poi vincerà ore di sala prove al Dev Lab e Casa della Musica e ore in studio di registrazione da Lotostudio di Gianluca Lo Presti, già produttore con Discodada di Simona Gretchen.

 

Sono già aperte fino al 20 aprile le iscrizioni a MusicLab , i corsi del MEI su Musica & Internet che inizieranno il 30 aprile e consistenti  in una serie di incontri con l'obiettivo di fornire quegli strumenti e quelle nozioni di base utili per conoscere meglio i rapporti che legano la musica e il web.  I corsi si terranno nel periodo tra aprile e maggio 2010 a Faenza e sono rivolti a studenti, universitari, operatori del settore e tutti coloro i quali lavorano o hanno interesse a sviluppare le proprie conoscenze nel settore musicale online. L'iscrizione ai corsi è totalmente gratuita con necessaria prenotazione al numero 0546/646012 o tramite mail a mei@materialimusicali.it. In omaggio a tutti i partecipanti iscritti verrà regalato il libro "La sfida digitale, i nuovi percorsi della distribuzione musicale" di Mario De Luigi (Editrice Zona), un testo che racconta la rivoluzione-internet che a cavallo fra due millenni ha sconvolto i modelli della distribuzione ‘tradizionale' di musica registrata e alla vigilia di un'epoca in cui tutti - musicisti, editori, produttori e media - dovranno adattarsi a nuovi modelli di business.

 

Naturalmente fin dai prossimi giorni non mancheranno importanti momenti di intrattenimento come anteprima della finalissima del 1° giugno.

Tra gli eventi collaterali ricordiamo i già citati Heike Has The Giggle che si esibiranno Mercoledì 21 aprile alle ore 21,30 presso l'Osteria della Sghisa, una serata all'insegna della buona musica, durante la quale alle prime 10 prenotazioni verranno regalati dei biglietti omaggio per il MEI 2010.

 

Mercoledì 28 aprile alle ore 21,00 presso la sala Fellini si terrà un'importante anteprima di Faenza Rock consistente nello spettacolo "Chopin: una storia d'amore raccontata per magia e pianoforte" a cura di Antonio Casanova, meglio conosciuto come Mago Casanova tra i protagonisti di Striscia La Notizia, uno spettacolo che vedrà la partecipazione di Paola Filippi, Carlo Duri e Marco Caparra in un'atmosfera suggestiva tra pianoforte ed effetti speciali, da non perdere assolutamente. E' possibile prenotare fin da subito inviando una mail a casadellamusica@racine.ra.it o chiamando Casa della Musica al numero 0546/646012, l'apertura del botteghino è prevista per le ore 20,00, mentre il biglietto ha un costo di 7 euro. Tra i tanti eventi in cartellone, ricordiamo inoltre due proiezioni interessanti all'interno della rassegna DOCInTour 2010 al Cinema Sarti (via Scaletta 10), in particolare giovedì 20 maggio con il documentario "My main man. Appunti per un film sul jazz a Bologna" di Germano Maccioni e giovedì 27 maggio con "La voce Stratos" di Monica Affatato e Luciano d'Onofrio, inizio proiezioni alle ore 20,45. Inoltre, tra i tanti eventi collaterali ricordiamo anche lo Speciale Faenza Rock di "Musica senza frontiere" venerdì 28 maggio alle ore 18 in occasione della Festa della Cooperazione in via Castellani 25.

Sono tante le buone ragioni per non mancare a quello che si preannuncia una giornata di buona musica live per salutare l'arrivo dell'estate!

Faenza Rock è organizzato dalla Casa della Musica di Faenza con il contributo dell'Assessorato alle Politiche Giovanili e Sport del Comune di Faenza e l'Assessorato Cultura e Sport della Provincia di Ravenna e con la collaborazione di Music Master Academy, Amici dell'Arte, Settesere, Faenza Centro Vivo e con il supporto economico di Credito Cooperativo Ravennate e Imolese, IperCoop - Coop Adriatica e Centro Le Maioliche e Aurora - Case Preziose.

 

Tra gli eventi speciali della Casa della Musica da segnalare la Festa del 25 aprile a Cà di Malanca , dopo le celebrazioni del mattino a Faenza e nei Comuni del Comprensorio, con gli Yo Yo Mundi e il Premio ai Musicisti del film di Giorgio Diritti "L'uomo che verrà" a partire dalle ore 12 sull'Appennino Tosco Romagnolo.

 

Tutti i progetti sono stati illustrati da Roberta Barberini, responsabile della Casa della Musica del Comune di Faenza, Cinzia Magnani e Saverio Galanti, responsabili dei progetti legati a Faenza Rock, all'estate e Capodanno e agli eventi musicali speciali.

 

Per informazioni:

Casa della Musica di Faenza

Tel. 0546.646012

E-mail: casadellamusica@racine.ra.it

www.myspace.com/casadellamusicafaenza

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -