Faenza, alimentavano il mercato nero dei 'pallet' usati. Tre denunciati

Faenza, alimentavano il mercato nero dei 'pallet' usati. Tre denunciati

Faenza, alimentavano il mercato nero dei 'pallet' usati. Tre denunciati

FAENZA - Smantellata dalla Guardia di Finanza e dai Carabinieri un'organizzazione che operava nel mercato illecito della vendita dei ‘pallet' usati. Il bilancio parla di circa 2mila pallets in legno sequestrati e tre persone denunciate a piede libero: si tratta un autotrasportatore di 46 anni originario di Torre del Greco, un commerciante di 49 anni originario della provincia di Isernia, titolare di un'impresa fittiziamente costituita negli Stati Uniti d'America, e un peruviano.

 

>LE IMMAGINI

 

Secondo quanto appurato dagli inquirenti, i tre stavano mettendo a punto l'operazione, ma erano costretti ad accelerare i tempi a seguito di un controllo per fini amministrativi eseguito nella mattinata del 9 febbraio dai Vigili Urbani di Faenza, nel corso del quale si voleva verificare i titoli amministrativi che consentivano al commerciante di Isernia di occupare un capannone nella zona industriale faentina.

 

A quel punto i militari dell'Arma e della Guardia di Finanza hanno deciso di intervenire, constatando che nel capannone industriale si trovavano accatastati circa mille bancali in legno dei quali il peruviano, già colpuito da un provvedimento di espulsione del Questore ed assunto "in nero" dal commerciante (al quale è costata anche una denuncia per la Bossi-Fini), non era in grado di indicare la provenienza in quanto asseritamente acquistati, in contanti,  da vari autotrasportatori non identificati.

 

Ed infatti, in un locale ricavato all'interno del capannone, adibito ad ufficio, dormitorio e cucina del peruviano, venivano rinvenute numerose ricevute di acquisto per contanti di piccoli quantitativi di bancali.  La conferma è stata riscontrata nel pomeriggio dello stesso giorno: mentre due militari presidiavano il capannone, l'autotrasportatore di Torre del Greco, non avvedutosi della loro presenza, ha accostato il suo autoarticolato, accingendosi a scaricare 24 pallet che aveva sottratto, durante il giorno, nel corso della consegna di merci a varie imprese della Regione Emilia Romagna, al fine di "monetizzarli".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari lo identificavano e sottoponevano a sequestro il corpo del reato. Sabato scorso l'operazione proseguiva nel bolognese, attraverso l'esecuzione di un'ulteriore perquisizione tempestivamente delegata dall'Autorità Giudiziaria di Ravenna in un altro luogo nella disponibilità del commerciante, dove i Carabinieri e la Guardia di Finanza hanno sequestrato, tra l'altro, ulteriori 1000 pallet.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -