Faenza: allarme incendio all'ospedale, evacuati i pazienti di Neurologia

Faenza: allarme incendio all'ospedale, evacuati i pazienti di Neurologia

Faenza: allarme incendio all'ospedale, evacuati i pazienti di Neurologia

FAENZA - Attimi di tensione mercoledì sera, intorno alle 19.30, per un allarme incendio nel reparto Lungodegenza e Neurologia, collocato al piano primo del padiglione San Giuliano dell'Ospedale di Faenza. Come previsto dall'apposita procedura aziendale, è immediatamente intervenuto il personale dell'Ufficio Tecnico, del Servizio Prevenzione e Protezione, della Direzione Infermieristica e della Direzione Sanitaria. Evacuati a scopo precauzionale i pazienti.

 

Nonostante la situazione si presentasse sostanzialmente sotto controllo (tutti gli impianti, ed in particolare l'impianto elettrico, funzionavano perfettamente), a causa dell'odore di fumo ed in via precauzionale, il personale dell'Ausl ha provveduto a trasferirli in altri reparti. Il tutto si è svolto senza problemi e con la collaborazione dei famigliari presenti.

 

Il personale tecnico dell'Azienda USL e i Vigili del Fuoco, intervenuti sul posto, hanno ispezionato a fondo fino a tarda notte tutti i locali del reparto e tutti i piani dell'edificio, senza trovare alcuna traccia di combustione. Inoltre hanno constatato che tutti gli impianti del reparto non presentavano alcun danno. Ciò nonostante, a livello precauzionale, per tutta la notte il reparto è stato mantenuto vuoto per continuare le ispezioni  del personale tecnico dell'azienda.

 

Giovedì mattina sono state eseguite ulteriori approfondite verifiche da parte dei tecnici dell'Ausl e dei Vigili del Fuoco, che hanno potuto appurare la causa proveniente da una tubatura di scarico di un locale interessato da lavori di ristrutturazione, situato sopra l'ala di degenza interessata. Trovata la causa e verificato lo stato di completo funzionamento di tutte le strutture del reparto, l'episodio si è concluso con il rientro dei malati nell'unità operativa. Non ci sono stati danni alle persone, agli arredi ed alla strumentazione della degenza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -