Faenza, ancora pochi giorni per visitare le opere di Germano Sartelli

Faenza, ancora pochi giorni per visitare le opere di Germano Sartelli

FAENZA - Ancora quindici giorni per ammirare le opere di Germano Sartelli, artista fra i più interessanti del panorama italiano ed internazionale. Dato il grande successo di pubblico e la disponibilità dell'artista è stata infatti prorogata fino al 29 gennaio l'apertura della mostra personale ospitata nella sede della Banca di Romagna, in corso Garibaldi 1.

 

L'esposizione, intitolata "Germano Sartelli: de rerum natura", curata da Claudia Casali,

propone una trentina di sculture e quadri, appartenenti a diversi periodi, che esprimono la continua ricerca sulla natura dell'artista in un rapporto che si traduce nella poesia e leggerezza del tratto e in un linguaggio sempre nuovo delle sue opere, realizzate con materiali "inconsueti" che fanno rivivere ciò che è stato corroso dal tempo. Sartelli è stato un grande anticipatore delle tematiche poveriste che sono state protagoniste, dalla fine degli anni ‘60, della storia dell'arte contemporanea.

 

La mostra è visitabile, da lunedì a venerdì, dalle 8.20 alle 13 e dalle 15 alle 16 con ingresso libero.

 

Conclusa questa mostra, il rapporto di Sartelli con Faenza proseguirà: frutto della sensibilità e creatività dell'artista che, ad 84 anni è sempre proiettato a nuovi progetti, è infatti l'installazione in tubi di ferro circa 9-10 metri con elementi in ceramica color cotto intitolata "Foreste" che sarà collocata nei prossimi mesi al centro della rotonda di fronte alla ex Omsa tra via Risorgimento e via I Maggio. L'opera, che arricchirà l'arredo urbano, nasce da un progetto condiviso da Amministrazione Comunale e imprenditori locali: accanto a Banca di Romagna, saranno parte del progetto Confartigianato, con i propri ceramisti associati,  Biemmepi Assicurazioni, FV Fabio Visani carpenteria metallica, Imm Gest Costruzioni immobiliari e Molino Spadoni. I calcoli strutturali sono dell'ingegner Duilio Piroddi.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -