Faenza: botte alla madre per acquistare la donna, disposta la perizia psichiatrica

Faenza: botte alla madre per acquistare la donna, disposta la perizia psichiatrica

Faenza: botte alla madre per acquistare la donna, disposta la perizia psichiatrica

FAENZA - In crisi di astinenza di stupefacenti, aveva picchiato con calci e pugni l'anziana madre ultrasettantenne per costringerla a consegnarle una piccola somma di denaro, necessaria all'acquisto di una dose di droga. La donna, una pregiudicata faentina arrestata il 3 novembre scorso dai Carabinieri con l'accusa di tentata estorsione e lesioni personali aggravate, sarà sottoposta ad una perizia psichiatrica così come disposto dal tribunale collegiale di Ravenna.

 

Il presidente Milena Zavatti (a latere Piero Messini D'Agostini e Francesca Zavaglia) ha accolto la richiesta presentata dal difensore della 40enne, l'avvocato Roberto Ballardini. Quest'ultimo ha chiesto il processo con rito abbreviato condizionato alla perizia psichiatrica. Il legale ha presentato ai giudici la documentazione del Sert di Faenza che da anni segue la donna. Quest'ultima, infatti, fa uso di eroina da oltre venti anni. Ora l'imputata si trova agli arresti domiciliari in una comunità di recupero.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -