Faenza, cambia la viabilità per la Festa dell'Immacolata

Faenza, cambia la viabilità per la Festa dell'Immacolata

FAENZA - Mercoledì 8 dicembre si terrà a Faenza, come è ormai consuetudine, la tradizionale "Festa dell'Immacolata Concezione". Per un'intera giornata le due piazze principali e corso Garibaldi si riempiranno di bancarelle di giochi e dolciumi, con il torrone assoluto protagonista della festa. Per consentire lo svolgimento della manifestazione, che tutti gli anni richiama in città migliaia di persone, nell'occasione saranno apportate diverse modifiche alla viabilità in molte strade del centro storico.

 

L'ordinanza emessa nei giorni scorsi vieta la circolazione e la sosta (con rimozione dei veicoli), dalle ore 5.00 alle 22.00 di mercoledì 8 dicembre prossimo, in tutte le seguenti strade: piazza del Popolo, piazza della Libertà, piazza Martiri della Libertà (da via Marescalchi al Palazzo del Podestà), corso Garibaldi (da piazza della Libertà fino a viale IV Novembre), piazza S.Francesco, corso Mazzini (da piazza del Popolo fino a via Fanino Fanini), via Bertucci (fino al civico 2), via Barilotti, via XX Settembre (da piazza della Libertà a via Naviglio), via della Croce (da piazza S.Francesco a via S.Ippolito), via Tomba (da corso Garibaldi fino al civico 6), via Manara (da corso Garibaldi al civico 4).

 

Divieto di sosta in piazzale Sercognani (due box auto dopo via Oriani a destra) e via Forlivese (due box auto all'altezza del civico 10).

 

Inoltre, via Micheline, via Laderchi, vicolo Remoti, vicolo S.Stefano e vicolo Diavoletto diventeranno strade senza uscita.

 

Divieto di circolazione, a esclusione dei residenti che potranno circolare in doppio senso, nelle seguenti vie: Tomba, Strocchi, Calligherie, Manara, Pezzi, Paolo Costa, Acquatino, Fadina (da via Emiliani a corso Garibaldi), Marini e vicolo Cannone. 

 

Nella via Campidori sarà invertito il senso unico di marcia, con direzione via Naviglio - corso Baccarini.

 

Analogo provvedimento in via Bertucci (con direzione da via Seminario a piazza XI Febbraio)

Obbligo di svolta a sinistra in via San Nevolone, all'intersezione con via Campidori, e in via Seminario, all'intersezione con via Bertucci.

 

Obbligo di svolta a destra per i veicoli in uscita dal parcheggio dell'ex caserma Pasi, all'intersezione con via Naviglio, e in via Naviglio all'intersezione con via XX Settembre.

 

Infine, sarà sospesa la zona a traffico limitato di via Naviglio (il tratto compreso dall'ingresso del parcheggio dell'ex caserma Pasi fino a via Manara).

 

 

Ricordiamo inoltre che mercoledì 8 dicembre per raggiungere il centro cittadino, cuore della manifestazione, si potranno utilizzare bus navetta gratuiti, in partenza da alcuni parcheggi scambiatori della città.

Il servizio sarà funzionante nella fascia oraria di maggiore affluenza di pubblico alla fiera, dalle 13.00 alle 19.00.

Due i mezzi, un bus elettrico da otto posti e un Mercedes euro 5 da 22 posti, messi a disposizione rispettivamente dalle ditte Micro-vett di Imola e dalla faentina Erbacci, che insieme alle associazioni del Tavolo dell'Ambiente e al Comune di Faenza hanno reso possibile questa iniziativa, finalizzata a diffondere la consapevolezza di un utilizzo più razionale dell'auto in città.

Due le linee: una partirà dal piazzale del cimitero dell'Osservanza per raggiungere il centro in pochi minuti percorrendo viale Marconi e corso Matteotti, l'altra dal PalaMokador e raggiungerà la fiera attraverso via Oberdan (con sosta nel parcheggio di piazzale Pancrazi) e corso Mazzini.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -