Faenza: ciclismo, mercoledì arriva la 'Coppa e Bartali'

Faenza: ciclismo, mercoledì arriva la 'Coppa e Bartali'

Faenza: ciclismo, mercoledì arriva la 'Coppa e Bartali'

Faenza si appresta ad accogliere anche quest'anno i big del ciclismo mondiale.  Mercoledì 24 marzo prossimo, in piazza del Popolo è infatti previsto l'arrivo della seconda tappa (San Lazzaro - Faenza) della "Settimana internazionale di Coppi e Bartali" (23 - 27 marzo 2010), organizzata dal Gruppo Sportivo Emilia.  La tappa, che prenderà il via alle ore 11.30 da San Lazzaro di Savena, è una delle più difficili della corsa, con il circuito del monte Carla.

 

La salita, infatti, sarà da ripetere due volte. La gara prevede le scalate dei monti Casale e Trebbio, per un totale di 175 chilometri. Tre i passaggi a Faenza, di cui uno in piazza,  prima dell'arrivo dei corridori nella stupenda cornice di piazza del Popolo, previsto fra le 15.45 e le 16.15 circa.  Per i lavori di pavimentazione in corso in centro i corridori raggiungeranno quest'anno la piazza non da corso Garibaldi, come negli scorsi anni, ma da corso Matteotti.

 

Tra il primo passaggio della carovana in piazza del Popolo (alle 14.15 circa) e il secondo per l'arrivo della corsa, l'attesa del pubblico in piazza sarà allietata dalle esibizioni delle fruste del "Gruppo S-ciucarén Cassani" di Solarolo. La cerimonia di premiazione sarà invece effettuata dalle vivandiere del Palio del Niballo accompagnate da un figurante con il gonfalone della città.

 

La dodicesima edizione della "Settimana internazionale di Coppi e Bartali", che fa tappa per la nona volta consecutiva a Faenza, è seguita dalle telecamere di Rai Sport e vede al via alcuni dei più grandi nomi del ciclismo mondiale.

 

Le squadre iscritte sono diciotto, tutti i più importanti team professionisti italiani e stranieri, che presenteranno al via molti dei loro atleti migliori. La corsa segnerà il ritorno alle gare di Riccardo Riccò, dopo lo stop per doping: il modenese si misurerà con i vari Visconti, Finetto, Pozzovivo, Rujano, Sella e Rasmussen.

 

All'organizzazione della tappa faentina hanno collaborato il Comune di Faenza, il Comitato Amici del Ciclismo, i Comuni di Brisighella e Modigliana e la Provincia di Ravenna.

 

Mercoledì 24 marzo, per consentire il regolare svolgimento della corsa, a Faenza sono inoltre programmate diverse modifiche alla viabilità. Durante il passaggio dei corridori sono, ovviamente, previste sospensioni temporanee della circolazione, inoltre, dalle ore 6.00 alle 20.00, sono vietate la circolazione e la sosta in piazza del Popolo e piazza della Libertà; dalle ore 10.00 alle 14.00, divieto di sosta in piazzale Sercognani, viale IV Novembre, viale Ceramiche, via Mura Mittarelli, via Renaccio e sul ponte Rosso; dalle 10.00 alle 16.00 analogo divieto in  via Don Giovanni Verità, via Ballardini, via Lapi (da via Ballardini a piazza Fratti), piazza Fratti, corso Matteotti, corso Mazzini (da piazza del Popolo a via Cavour), via Cavour, viale Stradone (da via Cavour a viale Marconi), viale Marconi e via Firenze (da viale Marconi alle Bocche dei Canali).

 

Infine dalle 13.30 alle 18.00, sarà vietata la sosta di tutti i veicoli in piazza Martiri della Libertà, da via Marescalchi a Palazzo del Podestà, e nella corsia di destra con direzione via Manfredi (i box saranno riservati all'organizzazione della corsa).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -