FAENZA - Comunità montana, la giunta decide di anticipare i fondi per la siccità del 2003

FAENZA - Comunità montana, la giunta decide di anticipare i fondi per la siccità del 2003

FOGNANO - Il 2006 si chiude con una buona notizia, di natura economico-finanziaria, per l’agricoltura collinare. La giunta della Comunità Montana dell’Appennino faentino, riunitasi il 21 dicembre scorso ha infatti deciso di procedere, a metà del mese di gennaio 2007, all’integrale pagamento di tutti i contributi dovuti alle aziende agricole.


Preso atto che la regione Emilia Romagna ha attribuito alla Comunità Montana i fondi, per un importo complessivo di 602.365 euro, finora accreditati per 301mila euro, per la concessione di contributi in conto capitale fino all’80% del danno accertato a favore delle aziende agricole che, a seguito della siccità 2003, hanno subito danni non inferiori al 35% della produzione lorda vendibile; l’ente fognanese ha deciso di pagare lo stesso tutti i contributi dovuti alle aziende agricole, anticipando la somma che eccede il 50% già incassato dalla regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’anticipazione comporterà oneri per la Comunità Montana in termini di interessi passivi da riconoscere al proprio tesoriere, ma, come ha affermato il presidente Giorgio Sagrini: “anche se i ritardi tecnici e amministrativi non siano riferibili alla Comunità Montana, abbiamo ritenuto opportuno non attendere oltre, e venire così incontro alle legittime aspettative degli imprenditori agricoli. Abbiamo quindi deciso – ha proseguito il presidente Sagrini - di farci carico degli interessi passivi che comporta la richiesta al tesoriere di un’anticipazione di cassa, nella consapevolezza che la possibilità di poter pagare agli agricoltori 600 mila euro di contributi lungamente attesi valga senz’altro il costo di qualche migliaio di euro di interessi. I nostri uffici prevedono di poter mettere in pagamento i contributi verso la metà di gennaio 2007.”\

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -