Faenza: con la mano intrappolata nel tritacarne, paura per una bimba di 4 anni

Faenza: con la mano intrappolata nel tritacarne, paura per una bimba di 4 anni

Faenza: con la mano intrappolata nel tritacarne, paura per una bimba di 4 anni

FAENZA - Per curiosità ha infilato la sua manina sinistra nel tritacarne, rimanendovi intrappolata. Sono stati minuti di terrore quelli vissuti lunedì sera da una bambina di 4 anni. L'incidente si è verificato poco dopo le 19 al ristorante-pizzeria ‘Jack' a Errano, in via Firenze. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Faenza che hanno liberato la piccola dal macchinario da cucina. Per la piccola è stato valutato il trasporto al Centro di microchirurgia di Modena.

 

Sull'episodio indagano i Carabinieri della Compagnia di Faenza. A quanto pare la bimba è sfuggita all'attenzione dei familiari, infilando la mano nel tritacarne e restandovi incastrata. Immediata la richiesta d'intervento al ‘115' e al ‘118'. I vigili del Fuoco, dopo vani tentativi, hanno deciso che sarebbe stato più opportuno trasportare la piccola in ospedale.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qui è stata liberata con l'utilizzo di un divaricatore manovrato a mano ed un seghetto speciale. Per la bimba è stata poi valutato il trasporto al centro di microchirurgia dell'ospedale di Modena, specializzato nella ricostruzione degli arti, per esser sottoposta ad un intervento.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -