Faenza, controlli della Municipale sull'Appennino. Sabato nessun positivo all'alcol test

Faenza, controlli della Municipale sull'Appennino. Sabato nessun positivo all'alcol test

Faenza, controlli della Municipale sull'Appennino. Sabato nessun positivo all'alcol test

FAENZA - 162 veicoli fermati, 97 conducenti sottoposti ad alcoltest (tutti negativi), 13 sanzioni elevate, per cinture di sicurezza non allacciate, velocità pericolosa, sorpassi vietati, mancanza di documenti al seguito e pneumatici usurati. È questo il bilancio della operazione interregionale di sicurezza stradale che nel pomeriggio di sabato 29 gennaio, mentre cadevano anche fiocchi di neve sull'appennino, è stata condotta dai corpi associati di Polizia municipale

 

I corpi sono quelli di Borgo San Lorenzo-Palazzuolo sul Senio-Marradi e di Brisighella-Casola Valsenio-Riolo Terme, e dalla Polizia municipale di Faenza, Castel Bolognese e Solarolo lungo l'intera viabilità del crinale appenninico che collega Alto Mugello e versante ravennate.

 

Complessivamente, sono state mobilitate 8 pattuglie - 4 sul versante toscano e 4 sul versante romagnolo -, con l'impiego di 16 agenti, in un'attività coordinata e congiunta di sicurezza stradale, con controlli che hanno riguardato velocità pericolosa ed eccessiva, guida in stato d'ebbrezza e comportamenti alla guida.

 

I servizi sono stati effettuati lunga la strada regionale 302 ‘Faentina', sia sul versante toscano, sia su quello al confine tra Toscana e Romagna, con posti di controllo, per quanto riguarda la parte romagnola, posti nel comune di Brisighella ed in località Errano, in comune di Faenza, lungo la Casolana, sia nel comune di Casola Valsenio, sia all'ingresso di quello di Riolo Terme, sia nel tratto tra quest'ultimo e Castelbolognese.

 

"Relativamente all'attività sul versante romagnolo - spiega Paolo Ravaioli, comandante PM di Faenza, in qualità di coordinatore delle attività svolte congiuntamente con le altre PM del territorio -, si è trattato di un'ulteriore occasione per testare il modulo operativo di controllo della circolazione stradale, già sperimentato nel corso di servizi notturni, che vede la collaborazione ed il coinvolgimento di tutte le polizie municipali del Faentino, con il coordinamento del comando manfredo, nell'ambito della "Convenzione" vigente tra i Comuni di Faenza, Castelbolognese e Solarolo, e l'Unione dei Comuni di Brisighella, Riolo Terme e Casola Valsenio. Si tratta della prima iniziativa del nuovo anno, che verrà riproposta con regolarità, con cadenza all'incirca mensile, sia per rimarcare l'importanza del rispetto delle norme stradali, a garanzia di tutti gli utenti della strada che si comportano correttamente, sia per consolidare sempre più sinergie operative su scala comprensoriale."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -