FAENZA - Cristiano Cavina venerdì sera presenta il suo ultimo romanzo

FAENZA - Cristiano Cavina venerdì sera presenta il suo ultimo romanzo

Faenza - Il nuovo e atteso romanzo di Cristiano Cavina “Un’ultima stagione da esordienti” verrà presentato venerdì 1 dicembre alle ore 20:45 presso l’Auditorium Palazzo degli Studi (via Santa Maria dell’Angelo, 1) ex Liceo Classico in un incontro – intervista tra l’autore e il giornalista Alessandro Garriamone, ex direttore di Settesere ed ora stimato giornalista televisivo.

Cristiano Cavina da mesi viaggia l’Europa nel presentare i suoi lavori e nel dialogo con i numerosi lettori; ora riparte un nuovo percorso sulla scia del sogno del calcio e non è un caso che il viaggio parta da Faenza. Questo libro ancora più dei precedenti fa del rapporto con il territorio un tema centrale della narrazione: Casola, Faenza e la provincia ravennate anche in questo caso sono quindi veri e propri protagonisti che entrano nell’intreccio con il loro patrimonio umano e paesaggistico. In questo senso la presentazione faentina assume un forte valore simbolico.

“Un’ultima stagione da esordienti” è il terzo romanzo che il giovane scrittore casolano pubblica con la casa editrice milanese Marcos y Marcos, dopo i successi di pubblico e critica dei lavori precedenti (“Alla grande” e “Nel paese di Tolintesàc”). Tornato ad alcuni dei temi fondamentali del romanzo di esordio, Cavina racconta le vicende di un gruppo di ragazzini che vedono nel campo di calcio un’occasione di riscatto, in un mondo davanti al quale si sentono inadeguati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La serata è organizzata dalla Libreria incontro di Faenza e dal Circolo Gramsci Faenza. Il Circolo, nato alcuni mesi fa, si inserisce nella rete dell’Istituto Gramsci dell’Emilia Romagna e dei circoli di Ravenna e si propone di promuovere eventi culturali e di dialogare con la cittadinanza su tematiche sociali e politiche, in particolare legate al tema della città, considerata nelle accezioni territoriali, urbanistiche e sociali.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -