Faenza: diminuiscono furti e rapine, il 2009 dei Carabinieri

Faenza: diminuiscono furti e rapine, il 2009 dei Carabinieri

Faenza: diminuiscono furti e rapine, il 2009 dei Carabinieri

FAENZA - Diminuiscono furti e rapine, crescono gli arresti e le denunce. Il capitano Andrea Orsini ha illustrato giovedì mattina alla stampa il bilancio 2009 dei Carabinieri della Compagnia di Faenza. Pressochè invariato il numero di delitti consumati, 2573 contro i 2565 dell'anno precedente: di questi ne sono stati scoperti 481. Le persone arrestate sono passate da 108 a 126: di queste 22 per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

In vertiginoso aumento il numero delle denunce, 742 (83 per droga) a fronte delle 441 del 2008. In diminuzione le rapine (da 19 a 12) e dei furti (da 1643 a 1513). La lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti ha consentito di scoprire 31 reati e di sequestrate 1.262 grammi di droga e 63 piantine di canapa indiana. Sul fronte stradale, sono stati rilevati 257 incidenti di cui 3 mortali, 155 con feriti e 99 senza alcuna conseguenza fisica.

 

Sono 1665 le contravvenzione elevate per violazioni al codice della strada o leggi speciali, mentre sono 174 le denunce elevate per guida in stato d'ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Complessivamente gli uomini dell'Arma sono stati impegnati in oltre 7mila servizi esterni di controllo del territorio.

 

Come nel 2008, anche nel 2009 non sono stati commessi omicidi. Tuttavia nel 13 maggio è stato arrestato un marocchino di 30 anni per aver accoltellato per futili motivi al torace una persona in via Guttarelli. Non sono mancati gli arresti per utilizzo indebito di carte di credito, come quelli compiuti l'11 giugno scorso nei confronti di due pregiudicati romeni di 25 e 28 anni. I militari hanno proceduto anche all'arresto di un 24enne italiano per stalking e di brasiliano di 33 anni che ha tentato di violentare l'ex compagna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -