Faenza, domenica la sesta edizione della Sagra del Pellegrino

Faenza, domenica la sesta edizione della Sagra del Pellegrino

FAENZA - Domenica 8 maggio ritorna, organizzata dal Rione Rosso, la 6° edizione della "Sagra del Pellegrino nel Sobborgo della Ganga". L'evento, ormai consolidato nelle aspettative dei tanti visitatori, si appresta ad un ulteriore salto di qualità, che segue l'idea originale: (valorizzare le grandi eccellenze culturali e storiche del nostro territorio) un compito difficile, ma carico di sano entusiasmo e tanta, tanta, voglia di conoscere e far conoscere, coinvolgendo il maggior numero di persone possibile.

 

Quest'anno non ci sarà la concomitanza con un evento culturale come fu lo scorso anno la mostra "I fiori dell'Anima - Il linguaggio dei fiori nei  paramenti sacri dei domenicani" che tenne banco per due mesi alla Pinacoteca comunale, ma come si dice qualcosa "bolle in pentola". Il Rione Rosso sarà infatti partner nella preparazione dell'importante evento "Le Frecce Spezzate - 600 anni di devozione della Madonna delle Grazie" la mostra che a partire dal prossimo ottobre, in Pinacoteca, racconterà il culto della Madonna delle Grazie a Faenza.

 

 Altri appuntamenti accoglieranno il visitatore in Via Campidori. Il mondo del Palio faentino riceverà un riconoscimento importante con l'intitolazione della piazza-parcheggio di Via Naviglio allo scomparso cavaliere Gian Franco Ricci, vincitore di 10 edizioni del Niballo con i colori del Rione Rosso e con 60 vittorie nel proprio albo d'oro, è stato vincitore in tutte le principali Giostre e Tornei che si disputano in Italia. Alle ore 12.15 quando il Sindaco della nostra città scoprirà la targa, saranno presenti, oltre ai gonfaloni dei rioni faentini,  le delegazioni in costume delle città di Palio (Ascoli Piceno, Foligno, Arezzo, Sulmona, Servigliano, Monterubbiano) in cui il compianto Ricci, scomparso nel 1998, ha dato il meglio della sua arte.

 

Mattino e pomeriggio dell'8 maggio sarà colmo dei colori e suoni del Torneo Nazionale di Sbandieratori che si svolgerà in p.za Rampi, attorniato dal mercato nelle vie Campidori e Naviglio: pelle, vetro, ceramica, abbigliamento estero, preziosità, oggetti e cose di antiquariato vintage.

 

Quest'anno sarà a disposizione dei visitatori anche l'antico vicolo dei Gerbugliani, ora via Ugolino D'Azzo Ubaldini; in questa storica via ebbe sede il monastero delle Domenicane di Santa Cecilia, nei pressi del quale si verificò il miracolo della Madonna del Fuoco il 2 agosto 1567. La via accoglierà bancarelle di libri e storicità.

 

Con il 5° Torneo del Pellegrino si metterà in moto tutto il mondo nazionale degli alfieri. Saranno presenti alcuni gruppi di A1 e A2 delle regioni Piemonte, Toscana, Marche ed Emilia-Romagna.

 

Le gare di singolo, coppia e piccola squadra vedranno un confronto tra scuole diverse a metà circa della stagione e sarà comunque un test per ogni gruppo  in vista delle prossime gare interne di maggio o giugno e dei Campionati di luglio e settembre.

 

In gara vedremo Ascoli Porta Maggiore, Volterra, Asti Rione San Lazzaro (con il vice campione italiano di singolo Fabrizio Lano), il Rione San Francesco di Pescia, il Rione Crusar di Copparo, Quattro Castella, Piansano e da Faenza il Rione Giallo e il gruppo di casa il Rione Rosso.

 

La gara sarà ripresa in diretta via web da parte della Federazione Italiana Sbandieratori (www.fisb.net) e quindi il torneo sarà visibile da ogni luogo.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -