Faenza: drogato provocò incidente, condannato a due anni

Faenza: drogato provocò incidente, condannato a due anni

Faenza: drogato provocò incidente, condannato a due anni

Causò la morte di un faentino di 57 anni, Verdano Brugnoto, in un violentissimo tamponamento sull'autostrada A14 poco dopo il casello di Faenza in carreggiata nord. Il responsabile, che si trovava al volante sotto l'effetto di hashish e cocaina, il siciliano Francesco Emmi, 43 anni, ha patteggiato due anni di reclusione. La tragedia stradale, nella quale rimase ferito anche il fratello della vittima, Eugenio Brugnoto, 54 anni, si consumò il primo agosto dello scorso anno.

 

Emmi si trovava al volante di una Bmw Serie 3 Touring con la quale tamponò l'utilitaria sulla quale viaggiavano i fratelli Brugnoto. L'impatto fu violentissimo, tanto da scaraventare la Wolkswagen Polo contro un autotreno fermo in una piazzola. Sia Emmi che Verdano Brugnoto furono trasportati al ‘Bufalini' di Cesena. Il 57enne, tecnico di un'industria di ceramica di Roteglia (Reggio Emilia), morì il giorno dopo. Il fratello, invece, venne ricoverato all'ospedale ‘Maggiore' di Bologna in prognosi riservata.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le analisi del sangue inchiodarono il siciliano: era positivo a cocaina ed hashish.L'imputato doveva rispondere dell'accusa di omicidio colposo e guida in stato d'alterazione da sostanze stupefacenti, con l'aggravante della recidiva in quanto nei precedenti cinque anni aveva riportato altre tre condanne. Emmi, difeso dall'avvocato Luca Di Gloria di Catania, ha poi beneficiato della riduzione di un terzo della pena per il rito.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -