Faenza, era l'incubo della moglie. Ora è agli arresti domiciliari

Faenza, era l'incubo della moglie. Ora è agli arresti domiciliari

Faenza, era l'incubo della moglie. Ora è agli arresti domiciliari

FAENZA - Negli ultimi mesi si è trasformato in un vero e proprio incubo per la famiglia. Un siciliano di 41 anni, F.B. le sue iniziali, è stato arrestato venerdì pomeriggio dagli agenti del Commissariato di Polizia di Faenza con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. Le indagini sono iniziate nella seconda metà dello scorso anno, quando l'ormai ex moglie dell'uomo, ha deciso di denunciare le violenze subite da lei e della prole alle forze dell'ordine.

 

Importante è stata la collaborazione dell'organizzazione "Sos donna", dove la signora aveva cercato aiuto. Le violenze sono iniziate dopo la decisione della donna di procedere alla separazione dal quarantunenne, in ragione della sua condotta violenta. Da quel momento si sono susseguiti, con una preoccupante progressione, una serie di aggressioni fisiche, che hanno reso la vita della donna impossibile.

 

Con il passare del tempo la situazione è andata via via peggiorando. Numerosi episodi di maltrattamenti, violenze e minacce sono stati commessi anche alla presenza e nei confronti  della prole. L'uomo in più occasioni ha schiaffeggiato o ingiuriato per motivi futili la moglie divenendo un vero e proprio incubo. Oltre alla violenza si è reso protagonista del danneggiamento dell'autovettura della compagna.

 

Gli agenti della squadra anticrimine del Commissariato faentino ha riscontrato le circostanze degli episodi verificatisi dall'estate scorsa agli inizi dell'anno appena iniziato, mettendo fine all'incubo per la donna con l'esecuzione della misura cautelare. Ora il 41enne si trova agli arresti domiciliari.             

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -