Faenza, fatture false. Sequestrati due immobili ad un'imprenditrice

Faenza, fatture false. Sequestrati due immobili ad un'imprenditrice

Faenza, fatture false. Sequestrati due immobili ad un'imprenditrice

La Guardia di Finanza di Faenza ha concluso una verifica fiscale a carico di una ditta facente capo ad una cittadina di origine cinese, svelando un collaudato sistema di evasione basato sull'utilizzo di false fatture e denunciando la titolare dell'impresa per frode fiscale. In particolare, è emerso che nelle scritture contabili dell'impresa erano state annotate fatture relative ad operazioni inesistenti emesse da altri cittadini della medesima nazionalità per un importo imponibile di circa 1 milione 250 mila euro.

 

I costi dell'imponibile sono stati indebitamente dedotti ai fini delle imposte sui redditi, con conseguente ed ulteriore evasione di iva per circa 250.000 euro. L'Autorità Giudiziaria, dopo aver vagliato gli elementi raccolti dai finanzieri, ha disposto il sequestro preventivo finalizzato alla confisca per due immobili (uno ad uso artigianale ed uno di civile abitazione), nonché di due autovetture di proprietà dell'imprenditrice, provvedimenti ai quali è stata data tempestiva esecuzione, anche al fine di scongiurare indebiti atti di disposizione patrimoniale.

 

E' appena il caso di evidenziare che l'incisivo istituto del sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente, in materia di reati tributari può essere applicato solo in presenza di condotte delittuose perpetrate a decorrere dall'anno 2008. In precedenza occorreva dimostrare il nesso di pertinenza tra la ricchezza illecita ed i reati presupposti.

 

L'operazione si inserisce nel solco di precedenti attività investigative in materia di impiego di lavoratori in nero, già portate a termine dalla Tenenza di Faenza e che hanno consentito di scoprire, nel solo anno 2010, 108 lavoratori irregolari, di cui 37 completamente in nero. Ed è stata proprio la constatazione sull'impiego di mano d'opera in nero che ha innescato una serie di indagini dalle quali è emersa, ad oggi, un'evasione fiscale strutturata sull'impiego di false fatture che sfiora i 4.000.000 di euro ai fini delle imposte sui redditi e 600.000 euro di iva sottratta alle casse dello Stato, con conseguente denuncia di tre responsabili.

 

Alcuni laboratori artigiani gestiti da cinesi, infatti, sono noti per fornire servizi alle imprese a prezzi molto competitivi, determinando effetti distorsivi della concorrenza. Tale prassi illecita, che presuppone lo sfruttamento di lavoratori in nero, quindi a basso costo, nonché l'evasione delle imposte sui redditi e dei contributi previdenziali ed assistenziali, non potrebbe essere praticata dalle imprese regolari, che spesso si trovano "spiazzate" entrando in crisi ed essendo costrette, talvolta, a chiudere i battenti.

 

Proprio nella prospettiva di tutelare l'economia regolare e la leale concorrenza, la Guardia di Finanza proseguirà nel monitoraggio di tutte le imprese operanti in settori a rischio sfruttamento del lavoro nero ed a rischio frode fiscale.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di samigidi2
    samigidi2

    Viva Faenza!!!!!!!Pensate un po se la stessa cosa la facessero a Forlì, dove i laboratori cinesi sono il doppio ed hanno oramai distrutto il comparto del mobile imbottito!!! Sai quanti soldi si recupererebberò? E quanti posti di lavoro regolari che oggi sono occupati da gente non in regola???? Visto che un giorno si ed uno anche su tutti i media si parla di disoccupazione? Quante aziende del settore del mobile imbottito che operavano in regola hanno chiuso negli ultimi tre anni schiacciate da questo fenomeno? Oramai lo abbiamo detto anche in....cinese, possibile che chi governa a Forlì, chi è responsabile delle forze dell'ordine, le opposizioni, i sindacati, l'ausl e l'ispettorato del lavoro, le associazioni di categoria, non si vergognino nemmeno un poco?? Qualcuno potrebbe mettere questo articolo e questo commento sotto il naso del sindaco?? Ed il sindaco potrebbe degnarsi di rispondere pubblicamente su queste pagine, ed il prefetto magari pure?? Troppo difficile è???

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -