Faenza, fermate ferroviarie. Gabriele Albonetti interroga il Ministro dei Trasporti

Faenza, fermate ferroviarie. Gabriele Albonetti interroga il Ministro dei Trasporti

FAENZA - Gabriele Albonetti, premesso che nel nuovo orario di Trenitalia risultano soppresse quattro fermate ferroviarie che giornalmente collegavano Rimini a Bologna e che tale riorganizzazione prevede in particolare la soppressione delle fermate dei treni Eurostar City, Intercity ed Eurocity a Faenza  negli orari  di punta, ha interrogato, a risposta orale in Commissione, il Ministro dei Trasporti chiedendo chiarimenti in merito.

 

La soppressione di tali fermate comporta notevoli disagi per   migliaia di utenti della stessa città e di alcune cittadine limitrofe, vanificando inoltre  il  titolo  di ammissione  " Mi muovo tutto treno ".

 

Trenitalia, inoltre, scrive Albonetti nell'interrogazione, nell'organizzazione dei nuovi orari non ha probabilmente tenuto conto che le fermate soppresse rappresentano un  punto di riferimento logistico straordinario per i collegamenti  diretti con il nord Italia, in particolare il nodo di Faenza, raccogliendo passeggeri della linea Ravenna - Faenza, Lavezzola - Faenza  e  Firenze -  Faenza , risultando  un importante scalo dal punto di vista commerciale per la stessa Trenitalia.

 

Il tale stato di cose, denunciato dai pendolari e dall' Amministrazione Comunale di Faenza, oltre a penalizzare  gravemente i cittadini utenti, crea grave disagio sociale  determinando serie problematiche socio-economiche   nell'intera area  geografica   interessata.

 

Albonetti chiede al Ministro se non ritenga  necessario  attivare  un rapido confronto  con Trenitalia, gli Enti locali interessati e i comitati degli utenti, d'intesa  con la Regione  Emilia Romagna  perché   siano riattivate  le fermate soppresse  tra Rimini e Bologna. 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -