Faenza, fugge dopo tamponamento e sperona Carabinieri. Arrestato

Faenza, fugge dopo tamponamento e sperona Carabinieri. Arrestato

Faenza, fugge dopo tamponamento e sperona Carabinieri. Arrestato

FAENZA - Ubriaco ha tamponato un'auto e si è dato alla fuga. Inseguito dai Carabinieri, ha speronato più volte le "gazzelle" prima di finire la corsa in un'aiuola. Protagonista in negativo del rocambolesco episodio, verificatosi nel cuore della notte tra venerdì e sabato a Faenza, un libero professionista faentino di 25 anni, già noto alle forze dell'ordine. Il giovane è stato arrestato per resistenza, violenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

 

Il 25enne stava percorrendo viale Baccarini al volante di una "Lancia Y" quando ha tamponato una "Audi A4" station wagon, condotta da un quarantenne di Faenza. Il giovane automobilista si è rapidamente dato alla fuga, venendo inseguito dal conducente dell'Audi. La "Lancia" è stata intercettata lungo viale Delle Ceramiche da una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile, ma ha insistito nella marcia, cercando di seminare i militari.

 

A quel punto si è acceso un inseguimento degno da film poliziesco, durante il quale la "gazzella" è stata più volte speronata. Per questo motivo si è reso necessario l'intervento di un'altra pattuglia, più volte colpita dalla 'Lancia'. La fuga si è conclusa dopo una quindicina di minuti in via San Silvestro, all'altezza del Commissariato di Polizia, dove il giovane fuggiasco è finito contro un'aiuola tra il vialetto pedonale e la strada.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il venticinquenne è stato subito bloccato. Era senza patente e visibilmente ubriaco. Sottoposto al test dell'etilometro, è risultato positivo con un tasso di alcol nel sangue pari a 1,42 grammi per litro. Sabato mattina è comparso davanti al giudice di Ravenna Corrado Schiaretti (pm Daniele Barberini), patteggiando un anno e due mesi da scontare in carcere. Nell'inseguimento sono rimasti feriti quattro carabinieri: tre sono stati giudicati guaribili in dieci giorni, il quarto in 14.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di aaa
    aaa

    se a questo bravo ragazzo dessero una punizione esemplare primo non nuocerebbe più a nessuno(questa volta è andata bene che nessuno ci ha lasciato la pelle)secondo la prossima volta ci penserebbe due volte.......forse........

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -