Faenza: furto allo stabilmento 'Cisa', arrestato un pregiudicato romeno

Faenza: furto allo stabilmento 'Cisa', arrestato un pregiudicato romeno

Faenza: furto allo stabilmento 'Cisa', arrestato un pregiudicato romeno

FAENZA - Furto aggravato in concorso. E' questa l'accusa per la quale un pregiudicato romeno di 26 anni, in Italia senza fissa dimora, I.G., è stato arrestato nella nottata tra domenica e lunedì, dai Carabinieri della locale stazione a Faenza. L'individuo, con il volto coperto, insieme ad altri complici, dopo aver divelto la recinzione in metallo, si era introdotto nello stabilimento "Cisa" di via Granarolo per rubare più di 60 chili di residui di lavorazione in ottone.

 

I militari hanno intercettao il 26enne e recuperato la refurtiva, per un valore di circa 600 euro. Il resto della banda, costituita da 3 o 4 malviventi, si è dileguato a piedi per i campi limitrofi facendo perdere le tracce. Trascorsa la notte in camera di sicurezza a Faenza, lunedì pomeriggio, a seguito di rito direttissimo presso il Tribunale di Ravenna, l'avvocato ha richiesto i termini a difesa. Al romeno è stata applicata la custodia cautelare in carcere.

 

Nel corso dei controlli alla circolazione stradale dello scorso week-end, i Carabinieri di Casola Valsenio hanno ritirato la patente ad un cinquantenne, autotrasportatore, trovato positivo all'etilometro con tasso pari a 1,24 grammi per litro (il limite è fissato in 0,50).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -