Faenza, il centro storico si trasforma in una grande bottega artigiana

Faenza, il centro storico si trasforma in una grande bottega artigiana

Faenza, il centro storico si trasforma in una grande bottega artigiana

FAENZA - L'attesa è finita e sabato 4 settembre si aprirà l'edizione numero due di Argillà Italia, la grande mostra mercato europea dedicata alla ceramica artistica ed artigianale. Il taglio del nastro ufficiale è previsto alle ore 10 in piazza Nenni/Molinella. 177 saranno in totale gli espositori provenienti un po' da tutte le regioni d'Italia, da Nord a Sud, isole comprese, e da molte nazioni europee: in particolare Francia, Germania, Spagna, Olanda.

 

Vi parteciperanno il sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi, il sindaco di Aubagne Danielle Fontane, il sindaco di Gmunden Heinz Koeppl, il sindaco di Horezu, nonché presidente dell'Associazione Rumena città della Ceramica, Constantin Nitu, il Vicesindaco di Talavera, nonché presidente dell'Associazione Spagnola, Tirso Lumbreras, il presidente dell'Associazione Francese Antoine di Ciaccio, il presidente dell'Associazione Italiana Stefano Collina, il coordinatore di Argillà Italia Giuseppe Olmeti. A fare da cerimoniere ci sarà Massimo Isola, vice sindaco di Faenza con delega anche a ceramica e turismo.

 

32 Saranno i ceramisti faentini che parteciperanno direttamente ad Argillà Italia.

Una sezione speciale dell'evento - Argillowski 2010 - sarà dedicata alla Polonia, nazione ospite di questa edizione, proponendo un programma di eventi e momenti dedicati alle sue città e agli artisti ceramisti.

Ogni espositore avrà un proprio stand nel quale il pubblico di appassionati, addetti ai lavori e turisti potrà trovare (dalle ore 10 alle 22 in entrambe le giornate) opere d'arte ed artigianato che possono rappresentare anche originali e preziosi regali per l'imminente Natale 2010.

 Nel corso della giornata, e dell'intero weekend, saranno poi molti gli eventi e le mostre cui il pubblico potrà partecipare, sempre gratuitamente.

La centrale Piazza del Popolo sarà un po' il cuore di questi appuntamenti. Dal Mondial Tornianti - L'oro del Vasaio (4 settembre dalle 14 alle 18 e 5 settembre dalle 8 alle 19), alla cottura all'aperto di opere ceramiche all'interno di originali forni alimentati a legna e realizzati in fibra ceramica o con bottiglie di vetro (4 - 5 settembre dalle 10 con apertura e sfornate delle opere alle ore 22.30); dallo Spazio bimbi all'interno del quale i più piccoli potranno "pasticciare" con l'argilla ed avvicinarsi al mondo della creatività artistica (4 - 5 settembre dalle 11 alle 21) al laboratorio storico e di recupero dell'antica tradizione, romagnola ma non solo, legata alle pipe tradizionali di terracotta (4 - 5 settembre dalle 10 alle 22).

 

Le mostre: Pillole di Argillà, un'esposizione della durata di 36 ore nella quale ogni ceramista presente ad Argillà sintetizza, attraverso una sola opera, la propria produzione artistica (Palazzo Esposizioni, 4 - 5 settembre dalle 10 alle 22); Terracqua è una mostra di rappresentanza dell'Associazione Francese delle Città della Ceramica "AfCC" che proporrà la reinterpretazione moderna di oggetti d'uso e tradizionali da parte di artisti e artigiani provenienti dai 22 territori francesi di antica tradizione ceramica (Galleria d'Arte Comunale, Voltone della Molinella, 2 - 5 settembre); Galleria dell'artigianato: L'arte della Terra e del Fuoco propone una collezione di oggetti di eccellenza dell'arte ceramica toscana (Cortile di Palazzo Pasolini - Zanelli, 4 - 5 settembre dalle 10 alle 22); D'A interpreta Argillà, nella quale la prestigiosa rivista d'arte e ceramica D'A mette a disposizione la mostra delle opere di autori faentini pubblicate negli anni sulle copertine (sede del Monte dei Paschi di Siena e stand della rivista D'A).

 

Concerti, animazioni e spettacoli di strada lungo le vie e piazze di Faenza assieme a molti altri appuntamenti più strettamente legati al mondo della ceramica completano il programma di Argillà Italia che è consultabile sul sito www.argilla-italia.it .

Per facilitare il raggiungimento della manifestazione e non appesantire il traffico di automezzi in città, l'Amministrazione ha predisposto un servizio di bus-navetta gratuito che dalla via Granarolo, nei pressi del Cinedream, ogni 15-20 minuti porterà i visitatori all'entrata di Argillà, su viale Baccarini.

 

Per info: tel. 0546 info@argilla-italia.it  facebook: Argillà Italia

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -