Faenza, il Comune a fianco dei ragazzi di Teheran

Faenza, il Comune a fianco dei ragazzi di Teheran

FAENZA - Anche il Comune di Faenza aderisce all'iniziativa di solidarietà con "i ragazzi di Teheran", che lottano per la libertà e la democrazia e contro la violenta repressione attuata dal regime iraniano, promossa dal Gr1 Zapping. Nello specifico, è la conferenza dei capigruppo del Consiglio comunale, presieduta da Emanuele Tanesini e composta dai rappresentanti di tutte le otto liste presenti (Alleanza Nazionale-Pdl, Forza Italia-Pdl, La Tua Faenza-Udc, Lega Nord, Polis-Nuovi percorsi di cittadinanza, Rifondazione Comunista per la Sinistra, Uniti nell'Ulivo, Verdi), ad aver aderito all'unanimità alla proposta lanciata dai microfoni della trasmissione condotta da Aldo Forbice.

 

Pertanto, sottolinea Tanesini, "invitiamo tutti i faentini e i cittadini stranieri residenti a Faenza ad esporre alle finestre delle loro case bandiere e drappi verdi, come noto il colore della resistenza dei giovani iraniani, testimoniando così la nostra solidarietà agli stessi e il nostro impegno per i diritti umani, la libertà e la democrazia in quel paese e in tutto il mondo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -