Faenza, il Palio del Niballo 'combatte' contro il maltempo

Faenza, il Palio del Niballo 'combatte' contro il maltempo

Faenza, il Palio del Niballo 'combatte' contro il maltempo

FAENZA - Il Comitato per il Niballo, su proposta del Consiglio dei Dieci che coordina le attività degli sbandieratori faentini e in accordo con l'Amministrazione comunale, ha stabilito le nuove date e gli orari delle gare degli alfieri bandieranti e musici programmate per domenica 5 giugno scorso, ma rinviate a causa del maltempo. Sabato 18 giugno si terranno le gare "under 21" (programmate la sera di domenica 5 giugno" e il torneo alfieri bandieranti e musici (già previste in calendario per il 18 giugno)

 

Il tutto con questo programma: alle ore 18.30 ingresso dei gruppi rionali in piazza del Popolo; alle 19.00 inizio gare singolo under 21, seguite dalle gare della coppia under 21; alle ore 20.15 circa termine delle esibizioni e pausa tecnica per le Giurie; alle ore 20.30 inizio del tradizionale torneo alfieri bandieranti e musici.

 

Domenica 19 giugno si disputeranno invece le gare "under 15" (rinviate il pomeriggio del 5 giugno), la gara a coppie tradizionale e il giuramento dei cavalieri del Niballo (già in calendario per il 19 giugno).

 

Questo il programma del 19 giugno: alle ore 10.00 ingresso dei gruppi rionali in piazza del Popolo per le gare under 15; alle 10.30 inizio delle gare under 15 (il termine delle gare è previsto alle 12.30 circa); la sera, alle ore 21.00, come già previsto dal calendario della manifestazione, tradizionale gara a coppie delle bandiere e giuramento dei cavalieri del Niballo.

 

Va precisato che il Comune ha riproposto ai Rioni l'utilizzo del PalaMokador in caso di maltempo, in quanto non vi sono più i margini per ulteriori rinvii per queste gare, anche in relazione alla presenza a Faenza - già prevista per il 18 e 19 giugno - delle Giurie federali.

 

Pertanto in caso di maltempo le gare del 18 e 19 giugno saranno effettuate al PalaMokador.

 

L'ipotesi di gareggiare al chiuso in una palestra o altra struttura era stata valutata dal Comitato per il Niballo nello scorso inverno, ma i Capi Rione avevano escluso questa possibilità perché per tradizione le gare degli alfieri bandieranti e musici si tengono in piazza del Popolo e lo svolgimento al chiuso ne snaturava la spettacolarità.

 

Tenuto però conto delle previsioni meteo, non confortanti anche per i prossimi giorni, la precedente decisione è stata riconsiderata dai Rioni.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -