Faenza, il Pd esulta: "Aumentato il fondo per i lavoratori in crisi"

Faenza, il Pd esulta: "Aumentato il fondo per i lavoratori in crisi"

Lunedì sera, il Consiglio Comunale di Faenza ha approvato il regolamento di accesso al fondo locale a sostegno dei lavoratori colpiti dalla crisi. Unico astenuto: il gruppo Lega Nord. Si tratta di un fondo istituito dalla precedente Giunta in accordo con i sindacati e confermato dall'attuale Amministrazione. "Il fondo è stato notevolmente incrementato proprio per far fronte all'emergenza causata dalla grave crisi economica che sta colpendo il Paese e anche la nostra comunità faentina", fa notare il Pd faentino.

 

"Complessivamente, tra contributi diretti ai lavoratori (compresi tra 100 e 350 euro mensili per un massimo di 6 mesi), sgravi sulle tariffe rifiuti e rimborsi dell'addizionale comunale Irpef, il fondo sarà di oltre 450 mila euro", spiegano i democratici.

 

Come ha sottolineato il presidente della commissione politiche sociali, Franco Ziccardi (PD), "si tratta di un atto coraggioso se rapportato alla scarsità di risorse a disposizione delle Pubbliche Amministrazioni. I contributi e gli incentivi economici verranno assegnati in base ad un regolamento per salvaguardare l'imparzialità e una equa distribuzione delle risorse fra le fasce più deboli della popolazione faentina".

 

Il vice capogruppo del PD, Francesco Lasi, ha aggiunto che il PD ha deciso di contribuire al fondo del Comune con 10 mila euro provenienti dalle festa di v. Calamelli: "Si tratta di un'espressione tangibile della solidarietà dei cittadini faentini, ed evidenzia un segnale politico di vicinanza alle persone che più di altri vivono momenti di difficoltà".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -