Faenza, il Pd sfila con le lavoratrici dell'Omsa

Faenza, il Pd sfila con le lavoratrici dell'Omsa

FAENZA - Sabato mattina una rappresentanza del Partito Democratico e dei Giovani Democratici di Faenza ha partecipato al corteo di protesta dei lavoratori Omsa. Diverse centinaia di persone hanno sfilato per esprimere la piena solidarietà ai 350 dipendenti (di cui 320 lavoratrici) dello  storico calzaturificio che rischiano di perdere il posto di lavoro.

 

Spiega in una nota il Pd: "Il Partito Democratico di Faenza esprime vicinanza e solidarietà alle lavoratrici ed ai  lavoratori, che al termine dell'attuale periodo di cassa integrazione non hanno

alcuna certezza per il futuro. Il PD ritiene inaccettabile la decisione unilaterale presa dall'azienda di smantellare i macchinari e cessare l' attività, una scelta che deriva soltanto dalla volontà di delocalizzare le produzioni verso altri Paesi, scaricandone i costi sulle lavoratrici dell'Omsa e sull'economia locale, proprio nel momento in cui la crisi economica imporrebbe scelte coraggiose di sostegno e rilancio della produzione "Made in Italy".

 

Ed infine: "Come già fatto da istituzioni comunali, provinciali e regionali, il PD chiede che venga aperto un tavolo di trattativa nazionale col Governo, le organizzazioni sindacali ed il Gruppo Golden Lady, per affrontare in quella sede la vertenza Omsa. E' fondamentale che la proprietà del Gruppo presenti un Piano Industriale teso al mantenimento del punto produttivo di Faenza ed alla

salvaguardia dei suoi posti di lavoro".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -