Faenza: il programma di De Tollis per le cooperative

Faenza: il programma di De Tollis per le cooperative

FAENZA - Le cooperative sociali hanno lo scopo di perseguire l'interesse generale della comunità alla promozione umana e all'integrazione sociale dei cittadini. (L. 381/1991)


La cooperazione sociale è uno strumento importante per la nostra comunità, ispirato a valori come la solidarietà, il primato dell'individuo, la responsabilità, la partecipazione e il controllo democratico. Contribuisce a promuovere territori socialmente responsabili, a sviluppare l'economia sociale e a creare coesione sociale.Per questo l'attenzione e l'impegno per il sistema della cooperazione sociale sono per me prioritari, e intendo portarli avanti con azioni concrete:


1.sostenendo il processo di accreditamento dei servizi promosso dalla Regione, in modo da permettere ai gestori di esprimere al meglio la propria capacità di impresa sociale e di esercizio pieno della sussidiarietà;


2.assicurando ogni attenzione affinché la Pubblica Amministrazione garantisca tempi certi e rapidi di pagamento delle proprie obbligazioni, nei margini concessi dal patto di stabilità;


3.garantendo risorse certe e sufficienti per applicare i controlli di lavoro ai dipendenti e assicurare i livelli delle prestazioni consolidate agli utenti;


4.promuovendo tavoli di consultazione e confronto fra le cooperative sociali e favorendo reti di coordinamento;


5.coordinando gli strumenti gestionali e normativi del Comune affinché concorrano a sostenere lo sviluppo dei servizi e delle azioni di coesione sociale delle cooperative sull'intero territorio;


6.sostenendo con forza l'azione di integrazione distrettuale dei servizi;


7.favorendo lo sviluppo di una coordinata ma autonoma imprenditorialità sociale delle cooperative.


Luca De Tollis

Candidato sindaco primarie del Pd

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -