Faenza, l'Avis sponsorizza i Leoni dell'Atlas

Faenza, l'Avis sponsorizza i Leoni dell'Atlas

FAENZA - "Il colore del sangue è sempre rosso, anche se la pelle ha sfumature diverse". E' su questo principio che l'Avis di Faenza ha deciso di sponsorizzare i Leoni dell'Atlas, la squadra composta interamente da immigrati africani che partecipa al campionato di calcio a nove organizzato dal Csi. L'Avis ha realizzato l'intero corredo calcistico (maglie, tute, borse) del club, consegnandolo ai dirigenti dei Leoni dell'Atlas durante un incontro avvenuto nella propria sede di Viale Stradone. "Questo atto - ha detto Angelo Mazzotti, vice presidente dell'Avis di Faenza - dà continuità alla collaborazione con la Consulta degli Immigrati intrapresa nel 2009. In quella occasione gli stessi componenti della Consulta hanno donato sangue una prima volta, cercando poi di coinvolgere le loro rispettive comunità".


Per i Leoni dell'Atlas hanno preso in consegna il materiale da gioco il presidente-allenatore Mohamed Boutarik ed il dirigente R'Guig Radoune. La formazione di extracomunitari, composta da marocchini, senegalesi e tunisini, gioca le partite interne nel campo della parrocchia di Sant'Andrea con una 'rosa' composta da circa venticinque elementi. All'incontro ha presenziato anche Ibrahima Diop, presidente della Consulta degli Immigrati di Faenza: "Abbiamo voglia di partecipare a tutto ciò che riguarda la vita sociale di Faenza e la collaborazione con l'Avis rappresenta in questo senso uno strumento di integrazione - ha detto Diop - Ora la sponsorizzazione ai Leoni dell'Avis ci dà un'ulteriore carica per coinvolgere gli stranieri alla donazione del sangue".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -