FAENZA - L'Istituto professionale ''Strocchi'' in Consiglio provinciale

FAENZA - L'Istituto professionale ''Strocchi'' in Consiglio provinciale

RAVENNA - L’assessore provinciale all’edilizia scolastica Germano Savorani ha risposto a un’interpellanza presentata dal consigliere Francesco Villa (Forza Italia) relativa all’ Istituto Professionale per il Commercio (I.P.C.) “D. Strocchi” di Faenza.


“Il Comune di Faenza ha ceduto in uso alla Provincia la sede scolastica e le aree di sua pertinenza, ma non il vialetto di accesso che collega l’area scolastica a Via Medaglie d’Oro” ha esordito Savorani.

“Questa circostanza non è irrilevante ai fini della risposta alla interpellanza in quanto nella stessa si accenna – sia pure in maniera non del tutto chiara – a problemi relativi sia all’area interna (di sicura competenza provinciale) che al vialetto di accesso di competenza comunale, anche se – per la verità – utilizzato quasi esclusivamente dalla scuola.

L’area interna non presenta problemi o criticità che possano determinare pericolo e anche solo inconvenienti o disagi agli utenti dell’edificio. In particolare la zona dell’ingresso principale e dell’ingresso posteriore (attraverso il quale si può accedere autonomamente alla palestra e che viene utilizzato principalmente dalle società sportive) sono state completamente risistemate eliminando avvallamenti, sostituendo buona parte delle esistenti lastre in cemento, rifacendo pendenze e linee di deflusso delle acque meteoriche ecc..) attraverso un intervento attuato nella primavera del 2006 che ha comportato una spesa di 60 mila euro e che ha contemplato anche la sistemazione di una parte dei marciapiedi che costeggiano il fabbricato (marciapiedi del lato sud).

Rimangono ancora da sistemare diversi tratti di marciapiede e la stradina interna in conglomerato bituminoso che collega l’accesso posteriore al piazzale anteriore. Questi percorsi, tuttavia, per ubicazione e stato di conservazione, non determinano situazioni tali da costituire occasioni di rischio od incidente per chi (assai saltuariamente) dovesse utilizzarle.

Il vialetto esterno che collega la scuola alla viabilità normale è in evidenti condizioni di degrado e necessita sicuramente di essere sistemato. Come già detto è di proprietà del Comune di Faenza e anche la competenza sulla manutenzione è in carico a del Comune.

La Provincia sta discutendo con il Comune l’eventualità del passaggio di questo “vialetto “ alla Provincia in quanto di fatto è utilizzato solo dagli studenti dell’I.P.C. In attesa che si definisca questa questione ci attiveremo presso il Comune di Faenza perché si possa comunque intervenire a sistemare l’area in questione.

La regolamentazione del traffico pedonale e del traffico veicolare nei pressi della rotonda dove termina il vialetto di uscita degli studenti è totalmente fuori dalla pertinenza scolastica e quindi la questione deve essere affrontata con i vigili urbani e con il Comune di Faenza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ringrazio l’assessore per la risposta e per l’impegno della Provincia in merito alla sistemazione dei punti critici dell’istituto professionale Strocchi – ha replicato Villa – sarebbe però opportuno sistemare, in accordo col Comune di Faenza, il vialetto d’entrata che si presenta, soprattutto quando piove, in condizioni critiche e pericolose.Chiedo infine all’assessore Savorani – ha concluso Villa - di trasmettere all’assessore comunale faentino competente la richiesta di posizionare un vigile urbano o un volontario all’uscita da scuola vista la vicinanza di una rotonda pericolosa”.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -