Faenza, l'ombra del terrorismo islamico. Denunciato un marocchino

Faenza, l'ombra del terrorismo islamico. Denunciato un marocchino

Faenza, l'ombra del terrorismo islamico. Denunciato un marocchino

RAVENNA - Ha interessato anche il Ravennate l'operazione "Hanein" coordinata dai Sostituti Procuratori della Repubblica di Catanzaro, Elio Romano e Carlo Villani, e condotta dalla Digos della Questura di Catanzaro, dal Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma, e dal Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni per la ''Calabria', che ha arrestato tre marocchini per addestramento ed attività con finalità di terrorismo anche internazionale.

 

Un altro magrebino è stato arrestato durante una serie di perquisizioni che ha permesso di sequestrare sostanze stupefacenti. Nell'ambito della stessa operazione sono stati sottoposti a provvedimento di perquisizione altri nove cittadini extracomunitari, di cui otto residenti in provincia di Catanzaro ed uno a Faenza, che, a vario titolo, hanno concorso, in funzione strumentale, alla realizzazione del disegno criminoso sopra illustrato. L'operazione, condotta con l'ausilio e del Commissariato di Faenza e della Polizia Postale di Ravenna ha consentito di sequestrare copioso materiale cartaceo e informatico a disposizione  degli inquirenti.  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -