FAENZA - La città si 'apre' per il Palio del Niballo

FAENZA - La città si 'apre' per il Palio del Niballo

FAENZA - Domani, sabato 23 giugno, arriverà a Faenza un gruppo di 52 turisti della città gemellata francese di Bergerac, guidato dal presidente della locale associazione gemellaggi Guy Fournier: il loro programma prevede la visita al Museo Internazionale delle Ceramiche e la partecipazione al 51° Palio del Niballo.


Sempre sabato 23 giugno giungeranno a Faenza le delegazioni ufficiali di due delle nostre sette città ‘gemelle’ – Amaroussion (Grecia) e Schwäbisch Gmünd (Germania) –, guidate, rispettivamente, dal vice sindaco ed assessore all’ambiente Stefanos Tsipourakis, e dal consigliere comunale Robert Abzieher; i rappresentanti tedeschi saranno accompagnati da Jean Cèpi, responsabile dei gemellaggi di Antibes, città ‘gemella’ francese di Schwäbisch Gmünd.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le delegazioni saranno ricevute alle ore 12.00 nella residenza comunale (sala rossa) dal sindaco Claudio Casadio e dall’assessore ai gemellaggi Paolo Valenti. Oltre a visitare il Mic, i ‘gemelli’ greci e tedeschi parteciperanno alla Giornata del Faentino Lontano e al Niballo – Palio di Faenza, in programma, come noto, domenica 24 giugno; sono altresì previsti incontri di lavoro ed istituzionali con amministratori e consiglieri comunali manfredi, nonché con i rappresentanti della locale associazione gemellaggi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -