Faenza: la Cna incontra il sindaco di Casola Valsenio

Faenza: la Cna incontra il sindaco di Casola Valsenio

FAENZA - E' partita da Casola Valsenio la serie di incontri programmati dalla CNA con i Sindaci dell'Area faentina per affrontare congiuntamente i temi di attualità legati alle problematiche e allo sviluppo del territorio, presenti oltre al sindaco, Nicola Iseppi, anche gli assessori alle Attività Produttive, Maurizio Nati e al Bilancio, Milena Barzaglia.

 

L'incontro è stato aperto da una breve relazione del presidente della CNA di Casola Valsenio, Massimo Capirossi, il quale ha posto al centro alcune tematiche che la CNA intende affrontare coi Sindaci del comprensorio: maggiore coordinamento territoriale fra i Comuni del comprensorio nella direzione di un allargamento dell'esperienza dell'Unione dei Comuni, attenzione alle imprese locali nella gestione e affidamento dei lavori, allargamento della positiva esperienza avviata con la costituzione di Senio Energia e contrasto all'abusivismo.

 

Il Sindaco ha condiviso la sollecitazione della CNA per agire nella direzione di un maggiore coordinamento fra i sei Comuni del faentino. "Negli ultimi dieci anni - ha ribadito - fra i tre Comuni dell'area collinare abbiamo messo assieme 21 servizi, regolamentati da altrettante convenzioni che ci hanno permesso di accrescere la cultura di lavorare assieme e di ottimizzare le risorse. E' indispensabile allargare questa esperienza affinchè questa cultura prevalga in tutti i Comuni del comprensorio".

 

"Nei mesi scorsi - ha proseguito il Sindaco - abbiamo lavorato assieme sul Piano Strutturale che è il risultato di un lungo lavoro di confronto che ha visto impegnati tutti e sei i Comuni: dobbiamo proseguire su questa strada con convinzione". Condivisione  è stata espressa anche sugli altri obiettivi indicati dalla CNA, che ha ribadito l'esigenza di arrivare presto alla costituzione degli organi di governo del Parco della Vena dei Gessi per non perdere le opportunità che quest'ultimo può rappresentare per  lo sviluppo economico del territorio.

 

Durante l'incontro gli amministratori hanno sottolineato la situazione di difficoltà in cui opera un piccolo Comune come Casola Valsenio, con risorse limitatissime a fronte di un territorio ampio che ha bisogno di manutenzione continua e di interventi che ne favoriscano lo sviluppo, in stretta correlazione con il tessuto delle imprese locali.

 

In questa logica sono state condivise le sollecitazioni espresse con determinazione dai rappresentanti della CNA per un maggiore contrasto all'abusivismo presente in vari settori dell'economia locale e che penalizza le imprese che operano nel rispetto delle normative e nella trasparenza delle loro attività. Il Comune ha assicurato un maggior impegno nel contrastare queste pratiche.

 

Pieno accordo anche sullo sviluppo delle attività di Senio Energia, un'esperienza originale, nata a Casola Valsenio con la partecipazione di imprese e consorzi artigiani e che ha come obiettivo lo sviluppo della produzione di energia da fonti rinnovabili, puntando sulla capacità di coinvolgimento delle imprese locali per radicare nel territorio un settore economico in grado di operare nell'ambito del risparmio energetico e nell'utilizzo di fonti alternative.

 

L'incontro si è quindi concluso con l'impegno reciproco, sia da parte delle imprese locali che da parte delle istituzioni, a collaborare per promuovere e sostenere lo sviluppo di un territorio che risente della difficile situazione di crisi economica che attraversa il nostro Paese.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -