Faenza, la crisi Omsa approda dal ministro dello Sviluppo Economico Romani

Faenza, la crisi Omsa approda dal ministro dello Sviluppo Economico Romani

Faenza, la crisi Omsa approda dal ministro dello Sviluppo Economico Romani

BOLOGNA - "Giovedì 18 novembre incontreremo il Ministro dello Sviluppo economico Paolo Romani, che ha risposto alla nostra richiesta, e verificheremo le proposte della proprietà della Golden Lady/Omsa Spa, per la situazione dell'occupazione e della conversione dello stabilimento di Faenza". Lo annuncia l'assessore regionale alle Attività produttive Gian Carlo Muzzarelli, al termine dell'incontro svoltosi martedì pomeriggio negli uffici della Regione

 

Presente la proprietà Golden Lady/Omsa Spa, Confindustria Ravenna, Provincia di Ravenna, Comune di Faenza, sindacati di categoria e rappresentanti dei lavoratori. "In quella occasione - continua Muzzarelli - la proprietà dovrà dimostrare la propria responsabilità in modo concreto, costruttivo e propositivo. La Regione e le istituzioni locali si presenteranno al tavolo per garantire un Accordo globale e per consentire il ricollocamento a marzo di almeno 104 lavoratori e lavoratrici, in modo da poter proseguire la cassa integrazione e completare il piano di reinserimento al lavoro di tutto il personale".

 

"Come abbiamo ricordato anche oggi alla proprietà i punti fermi sono due - spiega Muzzarelli - primo, il sito su cui si trova lo stabilimento è un sito produttivo, e tale deve rimanere, da utilizzare quindi con un accordo chiaro; secondo, ogni soluzione scelta dovrà, in ogni caso, garantire i posti di lavoro. Il nostro obiettivo è quello di costruire un accordo che assicuri il ricollocamento di tutto il personale dell'Omsa". Durante l'incontro, il Sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi ha assicurato che le istituzioni locali, Comune e Provincia, si faranno parte attiva per favorire il concretizzarsi delle ipotesi emerse in questi ultimi mesi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -