Faenza, lasciato dall'amante la perseguita per mesi. 37enne ai domiciliari

Faenza, lasciato dall'amante la perseguita per mesi. 37enne ai domiciliari

Faenza, lasciato dall'amante la perseguita per mesi. 37enne ai domiciliari

FAENZA - Il gip del tribunale di Ravenna, Anna Mori, ha firmato un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un faentino di 37 anni, G.O. le sue iniziali, accusato di stalking e lesioni personali aggravate nei confronti dell'ex amante. Secondo l'accusa, l'uomo - attualmente agli arresti domiciliari presso la clinica "Villa Azzurra" di Riolo Terme - avrebbe perseguitato per mesi la donna (sposata e con figli) dopo una relazione da settembre 2009 a marzo 2010.

 

Secondo quanto denunciato dalla parte offesa ai Carabinieri, il 37enne avrebbe afferrato per il collo la donna durante un litigio, per poi colpirla al naso. Dopo queste violenze la signora aveva deciso di troncare la relazione. L'uomo pur di continuare il rapporto, aveva promesso di farsi ricoverare in ospedale. Ma dopo le dimissioni, il 37enne non ha cambiato la sua condotta, tempestando di sms e telefonate l'amante, seguendola fino sotto casa.

 

Dopo aver subito lo scorso marzo un morso sulle labbra, la donna aveva troncato definitivamente ogni rapporto. Tuttavia G.O. continuò a cercarla, costringendola a cambiare numero di telefono. Il 37enne non si era rassegnato all'idea, arrivando persino ad avvicinare il marito dell'ormai ex amante.

 

Per mesi la signora ha vissuto un autentico incubo, decidendo a giugno una volta per tutte di denunciare il 37enne ai Carabinieri. Gli accertamenti hanno permesso di scoprire circa duemila tra sms e telefonate partite dal cellulare dell'indagato a quella della donna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -