Faenza, le iniziative per la Giornata dell'Acqua

Faenza, le iniziative per la Giornata dell'Acqua

FAENZA - Anche la città di Faenza aderisce alla Giornata mondiale dell'acqua (22 marzo 2011), ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1992 per sensibilizzare l'opinione pubblica mondiale sulla critica questione dell'acqua, sull'impossibilità di molti Paesi a fruire di acqua pulita e sul rischio che entro il 2030 circa la metà della popolazione mondiale - secondo i dati dell'Onu - possa restare senza acqua.

 

L'Amministrazione comunale, con la collaborazione dei volontari della costituenda associazione "Amici della Fontana", ha programmato per sabato 26 marzo una simpatica iniziativa: un itinerario cittadino che farà tappa nelle principali fontane pubbliche esistenti in città.

 

Di ciascuna di queste fontane saranno brevemente illustrate le caratteristiche e la loro storia e sarà inoltre distribuito materiale informativo ai cittadini.

 

Il percorso partirà alle ore 15.30 dalla Fontana monumentale di piazza della Libertà, con un breve intervento del sindaco Giovanni Malpezzi e dell'assessore ai lavori pubblici e patrimonio Claudia Zivieri.

 

A seguire Aldo Fabbri, tecnico del settore ed ex dipendente del servizio Acquedotto del Comune di Faenza, promotore dell'iniziativa, con il contributo di volontari della costituenda associazione faentina, darà al pubblico alcune informazioni sulla manutenzione della Fontana monumentale di Frà Domenico Paganelli.

 

Successivamente, amministratori, tecnici e tutti i cittadini che vorranno partecipare, si sposteranno - a piedi o in bicicletta - alla fine dello Stradone per visitare il Fontanone, realizzato su disegno di Pietro Tomba, e, infine, in via Calamelli, dalla fontana "Romagna tra Mito e Realtà", realizzata dall'artista Quinto Ghermandi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -