FAENZA - "Natale insieme" è anche bebeficenza

FAENZA - "Natale insieme" è anche bebeficenza

FAENZA - Mercoledì 20 dicembre, con inizio alle ore 15.00, al teatro Masini (ingresso gratuito), è in programma “Natale insieme”, l’iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con i centri sociali faentini.

Oltre all’esibizione della banda musicale Città di Imola, diretta dal maestro Giuliano Ricci, sono previsti un brindisi augurale e un piccolo rinfresco per tutti i presenti, nella sala consiliare “Enrico De Giovanni” di Palazzo Manfredi.


“Ma la manifestazione” – sottolinea il vice sindaco e assessore alle politiche sociali Elio Ferri – “vuole essere anche un momento di valorizzazione della solidarietà e della socializzazione, che si esprime, in particolare, attraverso i centri sociali faentini, di cui l’Amministrazione comunale apprezza profondamente il grande impegno nell’ambito del volontariato”.

Nel corso del pomeriggio, infatti, è programmata una breve cerimonia di consegna all’Ausl di Ravenna dei fondi raccolti per l’acquisto dell’apparecchiatura di densitometria ossea per l’Ospedale di Faenza.

Oltre al vice sindaco Elio Ferri, saranno presenti alla cerimonia il direttore del Presidio ospedaliero di Faenza Richard Betti, la direttrice del Distretto sanitario dell’Ausl di Faenza Vanna Vanni, il direttore dell’Unità operativa di Radiologia del Presidio ospedaliero di Faenza Carlo Orzincolo e il direttore dell’Unità operativa di Geriatria del Presidio ospedaliero di Faenza Edoardo Dalmonte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Centri sociali e Bocciofile consegneranno all’Ausl un assegno di 3700 euro. Altri 9000 euro, raccolti con l’asta di beneficenza “Pro Anziani”, saranno invece consegnati da un gruppo di volontari (Franca Melandri, Irma Alboni e Gian Andrea Missiroli), che già negli anni scorsi avevano operato per gli stessi scopi donando seimila euro a favore della struttura “Casa Cimatti”. 700 euro saranno donati invece da Vincenzo Verità, in rappresentanza dell’Associazione camperisti “Leone rampante”, e 500 euro, infine, da Claudio Casadio per conto dell’Associazione “La Quercia”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -