Faenza, negozi aperti il 25 aprile: il Comune 'ordina', i commercianti scioperano

Faenza, negozi aperti il 25 aprile: il Comune 'ordina', i commercianti scioperano

Faenza, negozi aperti il 25 aprile: il Comune 'ordina', i commercianti scioperano

FAENZA - L'ordinanza del sindaco, che prevede l'apertura delle attività del centro per il 25 aprile, giorno in cui ricorre l'anniversario della Liberazione italiana, non è piaciuta alle organizzazioni sindacali faentine che hanno proclamato 8 ore di sciopero per lo stesso giorno, "a tutela dei lavoratori e delle lavoratrici che volessero astenersi in tale giornata dal lavoro, che pagherebbero ancora una volta il prezzo di questa situazione con enormi carichi di lavoro".

 

"I sindacati - si legge in una nota - ancora volta sottolineano come l'amministrazione comunale faentina chieda a ridosso della festività di turno una deroga alla delibera regionale, che prevede la chiusura degli esercizi in occasione delle giornate di festa nazionale. L'amministrazione comunale non ha mai avviato un verso percorso concertativo come i sindacati hanno più volte richiesto a tutela dei lavoratori e delle lavoratrici del settore che sono spesso obbligati a turni massacranti".

 

"A pagare il prezzo di questa situazione - continuano le organizzazioni sindacali - sono soprattutto i dipendenti dei piccoli esercizi che in queste occasioni vengono sottoposti a enormi carichi di lavoro perdendo spesso anche il diritto al riposo settimanale di legge. Affinchè si eviti anche in futuro questa situazione Filcams, Fisascat e Uiltucs chiedono che venga fatta chiarezza sull'accordo regionale e che l'assessore al Commercio della Regione Emilia Romagna sgombri il campo da dubbi e incertezze una volta per tutte. Nel frattempo le organizzazioni sindacali di categoria provinciali si accingono a chiedere un incontro alla direzione provinciale del lavoro aprendo formalmente una vertenza con il Comune di Faenza".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -