FAENZA - Ordinanza del sindaco per ridurre i consumi idrici

FAENZA - Ordinanza del sindaco per ridurre i consumi idrici

FAENZA - Dall’Amministrazione comunale arriva un richiamo a tutti i faentini per non sprecare acqua potabile.

L’andamento stagionale, con precipitazioni che in questi ultimi mesi sono state veramente minime nel nostro territorio (fatta eccezione per i temporali dei giorni scorsi), impone infatti un rigoroso contenimento del consumo di acqua potabile.

A questo proposito, il sindaco Claudio Casadio ha emesso un’ordinanza che vieta l’utilizzo di acqua potabile per fini non strettamente necessari.


E’ vietato, pertanto, il prelievo di acqua potabile dalla rete idrica per gli usi extradomestici, in particolare per l’annaffiamento e il lavaggio di piazzali e automezzi, il riempimento di invasi, l’irrigazione di orti e giardini, e comunque ogni altro spreco e abuso in genere. I prelievi di acqua dalla rete idrica sono perciò consentiti esclusivamente per gli usi domestici, zootecnici e per tutte le altre attività autorizzate e per le quali l’uso dell’acqua sia indispensabile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sarà cura della Polizia municipale vigilare sul rispetto della sopraccitata ordinanza. Eventuali violazioni saranno punite con sanzioni amministrative da 25 fino a 500 euro (ai sensi dell’articolo 7 bis del decreto legislativo n. 267/2000).


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -