Faenza, Palio del Niballo: trionfa il Rione Rosso

Faenza, Palio del Niballo: trionfa il Rione Rosso

immagine tratta da www.paliodifaenza.it

FAENZA - Il Rione Rosso, col binomio Willer Giacomoni-Frivola, ha vinto il 54° Niballo - Palio di Faenza, disputatosi domenica 27 giugno, allo stadio comunale "Bruno Neri", pressoché tutto esaurito, dopo ben sei tornate di spareggio con il Rione Bianco (Fabio Massimo-Ortolano). Con un'avvincente rimonta, il Rione del Borgo Durbecco raggiunge infatti il Rione di Porta Imolese a quota cinque scudi (corrispondenti alle tornate vinte), costringendolo a tre turni di spareggio.

 

Terminati i primi due con altrettante vittorie per parte, nel terzo turno, la coppia Giacomoni-Frivola, già prima nel 2009 (dopo uno spareggio a tre con Verde e Giallo), vince entrambe le tornate e si aggiudica così il drappo del Niballo 2010, dipinto dall'artista Cesare Reggiani. Per la cronaca, qualora anche il terzo spareggio si fosse concluso in parità - evento finora mai verificatosi - le sfide sarebbero terminate ed il drappo, a norma di regolamento, sarebbe stato diviso verticalmente a metà tra i rioni finalisti. Dopo Rosso e Bianco, si sono classificati il Nero (4 scudi), 3° con la coppia Alfiero Capiani-Texuia, il Verde (3 scudi), 4° con il binomio Marco Diafaldi-Eber, e il Giallo (2 scudi), 5° con Massimo Conficconi in sella alla debuttante Floriana.

 

Il Rione Rosso ha ricevuto il drappo del Niballo 2010 dalle mani vescovo di Faenza-Modigliana Claudio Stagni e del sindaco manfredo Giovanni Malpezzi, nel corso di un suggestiva cerimonia sulla gradinata della cattedrale di S. Pietro, mentre al suo cavaliere Willer Giacomoni, è stata assegnata la ‘torre d'oro' offerta dalla Pro Loco. Il Rosso, con il capo scuderia Gianni Vignoli, si è aggiudicato anche il trofeo "Riccardo Bobo Gorini", messo in palio dal Bianco ed assegnato al rione che ha conquistato il più alto numero di scudi (11) tra Bigorda d'Oro e Niballo 2010.  Il Bianco si è aggiudicato invece il trofeo "Franco Ricci", assegnato dal Rosso al rione che ha fatto registrare il più alto miglioramento di classifica rispetto all'edizione precedente (è toccato appunto al Bianco che è passato dal 4° posto conseguito nel 2009 al 2° di quest'anno). Assegnati anche i premi per i migliori figuranti del corteo. Gli esperti storici della Deputazione del Palio hanno assegnato la ceramica, offerta dalla Bcc Ravennate Imolese per la ‘miglior figura maschile', al "Capo del Rione Nero", Oscar Lusa, mentre quella per la ‘miglior dama' è stata attribuita alla "Dama del Rione Bianco", Elena Cavallucci. Infine, il premio per il miglior tempo di gara, un cronografo offerto dalla gioielleria Baravelli, è stato assegnato a Fabio Massimo (Bianco), che nella prima tornata assoluta ha registrato il tempo di 12 secondi e 30 centesimi.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -