Faenza, picchia l'ex. Era ricercato per ricettazione e spaccio

Faenza, picchia l'ex. Era ricercato per ricettazione e spaccio

Faenza, picchia l'ex. Era ricercato per ricettazione e spaccio

FAENZA - Ricercato per aver aggredito l'ex convivente, è stato arrestato perché deve scontare due anni e 21 giorni di reclusione per l'accusa di ricettazione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti commessi a Faenza nel febbraio del 2007. Nei guai è finito A.L., marocchino di 28 anni, già noto alle forze dell'ordine, in Italia senza fissa dimora. L'episodio si è consumato mercoledì notte a Brisighella. Tutto ha avuto inizio quando l'ex ha chiesto l'intervento del 112.

 

Ai militari ha riferito che era stata picchiato dall'extracomunitario, poi datosi alla fuga. Successivamente la donna è stata trasportata con l'ambulanza al pronto soccorso e giudicata guaribile dai sanitari in quindici giorni. I Carabinieri hanno proceduto allora alla ricerca dell'uomo, rintracciato a notte fonda sulla "Brisighellese", a piedi e sprovvisto di documenti.

 

Accompagnato in caserma, è emerso che era colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ravenna in ottobre 2008, per scontare una condanna a 2 anni e gg. 21 di reclusione per "ricettazione" e "detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti", commessi a Faenza a febbraio 2007. L'uomo è stato denunciato per lesioni personali e associato in carcere a Ravenna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -