Faenza, picchia l'ex. Era ricercato per ricettazione e spaccio

Faenza, picchia l'ex. Era ricercato per ricettazione e spaccio

Faenza, picchia l'ex. Era ricercato per ricettazione e spaccio

FAENZA - Ricercato per aver aggredito l'ex convivente, è stato arrestato perché deve scontare due anni e 21 giorni di reclusione per l'accusa di ricettazione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti commessi a Faenza nel febbraio del 2007. Nei guai è finito A.L., marocchino di 28 anni, già noto alle forze dell'ordine, in Italia senza fissa dimora. L'episodio si è consumato mercoledì notte a Brisighella. Tutto ha avuto inizio quando l'ex ha chiesto l'intervento del 112.

 

Ai militari ha riferito che era stata picchiato dall'extracomunitario, poi datosi alla fuga. Successivamente la donna è stata trasportata con l'ambulanza al pronto soccorso e giudicata guaribile dai sanitari in quindici giorni. I Carabinieri hanno proceduto allora alla ricerca dell'uomo, rintracciato a notte fonda sulla "Brisighellese", a piedi e sprovvisto di documenti.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accompagnato in caserma, è emerso che era colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ravenna in ottobre 2008, per scontare una condanna a 2 anni e gg. 21 di reclusione per "ricettazione" e "detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti", commessi a Faenza a febbraio 2007. L'uomo è stato denunciato per lesioni personali e associato in carcere a Ravenna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -