Faenza: ruba un giubbotto, arrestato e condannato clandestino moldavo

Faenza: ruba un giubbotto, arrestato e condannato clandestino moldavo

Faenza: ruba un giubbotto, arrestato e condannato clandestino moldavo

FAENZA - In manette per un giubbotto. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Faenza hanno arrestato domenica pomeriggio un pregiudicato moldavo di 30 anni, domiciliato nella città manfreda. L'individuo si è presentato al centro commerciale "Upim" di piazza Martiri della Libertà, dove si è impossessato di un giubbotto dopo aver staccato il dispositivo antitaccheggio. Ciò nonostante, quando si è presentato all'uscito è scattato l'allarme.

 

A quel punto il 30enne è stato bloccato da un responsabile, che l'ha poi consegnato ai Carabinieri. I successivi accertamenti hanno permesso di appurare che l'individuo era in possesso di un carta d'identità contraffatta e che era colpito da un decreto di espulsione firmato nel 2007 dal Questore di Bologna.

 

Lunedì pomeriggio si è presentato davanti al giudice del tribunale di Ravenna con le accuse di furto aggravato, falsa attestazione a pubblico ufficiale sulla propria identità personale e violazione al testo sull'Immigrazione. Nella circostanza ha patteggiato 10 mesi di reclusione da scontare in carcere.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -