Faenza: scippano signora in bici, tre giovanissimi presi con il bottino

Faenza: scippano signora in bici, tre giovanissimi presi con il bottino

Faenza: scippano signora in bici, tre giovanissimi presi con il bottino

FAENZA - Denunciati dalla Polizia dopo aver scippato una signora di 66 anni: nei guai tre giovani stranieri. L'episodio si è consumato mercoledì a Faenza. La vittima stava percorrendo in bici via Chiarini quando è stata avvicinata dal più grande dei ladruncoli, un 19enne estone, abilissimo nel portarle via la borsa dal cestello. La donna si è messa immediatamente al suo inseguimento, ma il terzetto è stato lesto nel far perdere le proprie tracce. 

 

Il 19enne, insieme ai suoi amici, due quindicenni, uno marocchino e l'altro romeno, si sono poi recati alla stazione ferroviaria. Qui si sono infilati nel bagno degli uomini per far la conta del bottino, commettendo l'errore di abbandonare la borsa, intascandosi solo un telefono cordless e 100 euro in contanti. A notare l'atteggiamento sospetto dei tre è stato una persona che si trovava in quel momento alla stazione, che ha subito avvertito gli agenti della Polizia Ferroviaria.

 

Si è attivato così un servizio congiunto con le Volanti del Commissariato che ha permesso in poco tempo di rintracciare i tre in piazza del Popolo. Scaduta il tempo per la flagranza di reato, gli agenti non hanno potuto procedere all'arresto del maggiorenne, che è stato denunciato a piede libero insieme ai suoi complici. La refurtiva è stata interamente recuperata. La Polizia sta vagliando le responsabilità dei tre per un simile scippo commesso la settimana scorsa in via Della Valle ai danni una 60enne.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Max67
    Max67

    Ho quasi nostalgia dei vecchi scippatori italiani... Facciamoli entrare tutti, poverini vengono qua per lavorare...

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -