Faenza, scuola media Europa. Fantinelli (Lega): "Non perdiamo di vista la sicurezza"

Faenza, scuola media Europa. Fantinelli (Lega): "Non perdiamo di vista la sicurezza"

FAENZA - "Siamo quasi al patetico" come sempre non usa mezzi termini il Consigliere Comunale della Lega Nord, Stefano Fantinelli, nel tornare sulla questione della scuola media Europa di via degli Insorti a Faenza

 

"Come controllati da un timer escono, sui quotidiani locali, articoli di chiara "ispirazione" della Giunta Comunale che fanno apprendere alla cittadinanza le intenzioni sull'affitto della scuola Media Europa o dell'eventuale costruzione ex novo di un eventuale edificio atto ad ospitare le aule e poter abbandonare definitivamente il "giogo" dell'affitto all'Ente Seminario. Noi della Lega Nord abbiamo sollevato il caso nei mesi passati, con un'interpellanza in Consiglio Comunale, non sulla questione economica, che è una trattativa tra Comune ed Ente Seminario, ma sulla sicurezza dei bambini e del personale scolastico che frequenta quel plesso. Leggiamo invece che la diatriba è solo focalizzata sul costo dell'affitto, la durata, il diritto di superficie. Si contrappone, da parte l'Amministrazione, sul piatto della bilancia un'improbabile costruzione di un nuovo edificio per un costo di circa 5 milioni di euro, sapendo bene che il patto di stabilità non permetterebbe al nostro Comune tale investimento e che eventuali stanziamenti statali o regionali sono speranze vane. Intanto i bambini continuano a frequentare l'anno scolastico in una scuola che non ha il certificato di conformità elettrica, il certificato di prevenzione incendi ed il nulla osta da parte dell'Azienda U.S.L., con vetri alle finestre di spessore non conforme, eccetera eccetera" conclude l'esponente della Lega Nord

 

"Non accettiamo neanche i sorrisi sarcastici degli esponenti del centro sinistra che ci rammentano che se la scuola era frequentata fino a giugno non è certo diventata meno sicura oggi. Non vorremmo trovarci a discutere su infortuni o incidenti, come successo in altre scuole che purtroppo le cronache ci racconta! no, e ch iediamo di non perdere di vista la sicurezza dei nostri figli, che sembra messa in second'ordine e con troppo superficialità dall'Amministrazione Malpezzi, accusandoci di creare facili allarmismi "

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -