Faenza: si aprono le porte del Museo del Risorgimento

Faenza: si aprono le porte del Museo del Risorgimento

FAENZA - Il prossimo itinerario delle visite guidate della Pro Loco - sabato 5 dicembre - farà tappa al Museo del Risorgimento e dell'Età contemporanea di Faenza, recentemente inaugurato nei locali di Palazzo Laderchi.

 

Il museo è una raccolta di cimeli e documenti che riguardano personaggi ed eventi storici di Faenza e della Romagna a partire dal 1797, data dell'arrivo dei francesi a Faenza, fino al 1945.

Attualmente sono state allestite quattro sale, tra cui la Galleria delle Feste, con una selezione di opere dedicata all'età napoleonica e al primo Risorgimento, in attesa di predisporre un percorso museografico più completo.

 

Tra i pezzi di maggior pregio vi sono un ritratto in maiolica di Aurelio Saffi, opera di Angelo Marabini, un busto in marmo di Napoleone, attribuito a Raimondo Trentanove, e un busto modellato in terracotta di Giuseppe Mazzini, di Domenico Baccarini.

 

Ritrovo per tutti i partecipanti alla visita di sabato prossimo alle ore 15.00 a Palazzo Laderchi (corso Garibaldi, 2).

 

Informazioni e prenotazioni presso la Pro Loco Faenza (Voltone Molinella 2; tel/fax 0546 25231; e-mail: info@prolocofaenza.it).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -