Faenza, si fingono clienti e rapinano negozio d'informatica: due minorenni in manette

Faenza, si fingono clienti e rapinano negozio d'informatica: due minorenni in manette

Faenza, si fingono clienti e rapinano negozio d'informatica: due minorenni in manette

FAENZA - Rapina mercoledì mattina, all'ora di pranzo, in un negozio di prodotti informatici in Corso Matteotti, a Faenza. I malviventi, due minorenni stranieri, sono stati subito catturati dagli agenti della Squadra Volante del locale Commissariato di Polizia dopo aver rubato un pc portatile. I due si erano presentati al punto vendita, e mentre uno chiedeva informazioni su alcuni prodotti, con l'intento di distrarre il titolare, l'altro si è avvicinato al banco di esposizione.

 

Dopo essersi impossessato di un pc portatile si è dato alla fuga. Il negoziante, accortosi di quanto accaduto, ha tentato di bloccare il ragazzo con cui stava parlando, il quale per fuggire lo ha colpito riuscendo a divincolarsi per poi scappare. Il derubato ha subito chiesto aiuto ed un altro negoziante, accortosi di quanto accaduto, è riuscito a bloccare il fuggitivo e a consegnato alla Volante.

 

L'autore del furto è stato fermato poco dopo in zona mentre con il pc rubato. Girovagava nell'intento di capire cosa fosse successo al complice. I due stranieri, che fra qualche mese diverranno maggiorenni, si trovano ora al centro per i minori di Via del Pratello a Bologna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -